QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi -4°4° 
Domani -2°3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità venerdì 25 agosto 2017 ore 13:46

I robot chirurghi portano Careggi al top

Oltre quattromila interventi di chirurgia robotica eseguiti dal 2010. Ultimo in ordine di tempo il trapianto di un rene da donatore a cuore fermo



FIRENZE — Firenze e la Toscana sempre più all'avanguardia nella chirurgia robotica. Alla lista degli interventi eseguiti all'ospedale di Careggi ora si è aggiunto quello eseguito da un donatore a cuore fermo, grazie al sistema di supporto vitale Ecmo, cioè extracorporeal membrane oxygenation, che mantiene l'ossigenazione degli organi, che altrimenti verrebbero irrimediabilmente danneggiati dall'assenza di battito, rendendo impossibile il trapianto. L'intervento, si legge in una nota, è stato eseguito dalla chirurgia robotica mininvasiva e dei trapianti renali dell'ospedale Careggi, diretta dal professor Sergio Serni coadiuvato dal dottor Graziano Vignolini.

"La chirurgia robotica consente di fare interventi sempre più avanzati - è il commento dell'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - In Toscana abbiamo precorso i tempi, utilizzando la robotica già dal 2000. I robot sono presenti a Careggi, alle Scotte di Siena, al Cisanello di Pisa, ad Arezzo e a Grosseto, dove funziona la Scuola internazionale per la didattica.

Nello specifico, tra i vantaggi del trapianto da donatore a cuore fermo, c'è la riduzione delle liste di attesa per questo tipo di procedura. L'Urologia universitaria dell'ospedale Careggi utilizza regolarmente due dei tre sistemi a disposizione dell'Azienda. Tali sistemi lavorano tutti i giorni in contemporanea dalle 8 alle 20. Il grande impegno aziendale ha permesso nel 2016 di sfiorare un totale di 900 interventi, e di arrivare ad un numero complessivo di circa quattromila interventi robotici dal 2010, anno in cui è stato installato il primo sistema robotico. Questi risultati pongono l'AOUC ai primi posti a livello europeo per tale tipo di chirurgia e al primo posto in Italia.



Tag

Napoli, i proiettili contro i bambini strappati alla camorra: «Mio padre in carcere è felice che io manifesti contro i clan»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità