comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°22° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 25 settembre 2020
Giani
863.595
 
48.62%
Ceccardi
718.625
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Venezia, la guida speciale che non mostra ai turisti i monumenti ma gli effetti dell'acqua alta

Attualità mercoledì 10 agosto 2016 ore 11:16

Chirurgia, un nuovo robot a Careggi

E' un sistema tra i più avanzati, è il da Vinci Xi, che va a sostituire una macchina in prova. Adesso sono 11 i robot di ultima generazione in Toscana



FIRENZE — Con questi nuovi arrivi, la rete per la chirurgia robotica della Toscana conta 11 robot: 10 per gli interventi sui pazienti, più uno per la Scuola internazionale di Grosseto.

"Per la nuova sanità la chirurgia robotica è un settore fondamentale - dice l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - La chirurgia del futuro sarà sempre meno invasiva e l'utilizzo del robot per interventi ad alta complessità sarà sempre di più lo standard negli ospedali".

Con il robot si possono eseguire interventi complessi, non gestibili in sicurezza con la tecnica mini-invasiva tradizionale. Con la chirurgia robotica è possibile raggiungere aree remote del corpo che risultano difficoltose anche con la tecnica tradizionale, cosiddetta 'a cielo aperto', garantendo radicalità nel caso dei tumori e la massima precisione in interventi ricostruttivi, per esempio nella cardiochirurgia.

Nel 2015, gli interventi di chirurgia robotica eseguiti in Toscana sono stati complessivamente 2.810, nelle seguenti specialità: chirurgia generale, chirurgia toracica, urologia, ginecologia, otorinolaringoiatria:

AOU Careggi: 963. A Careggi (vedi risorse correlate), nel 2015 gli interventi fatti con i robot da Vinci Si sono stati 918 nel 2015 e 498 nel primo semestre 2016. Inoltre, dal novembre 2015 l'AOU Careggi ha avuto la possibilità di avere in prova un robot da Vinci Xi, con il quale dal 12 novembre 2015 al 30 giugno 2016 sono stati effettuati 173 interventi (45 nel 2015 e 128 nel 2016).

Il sistema robotico da Vinci Xi Dual Console è la piattaforma più evoluta per la chirurgia mininvasiva. Per chirurgia robotica da Vinci si intende l'ultima evoluzione della chirurgia, successiva alla laparoscopia, in cui il chirurgo gestisce il sistema robotico seduto ad una console computerizzata posta all'interno della sala operatoria. Il sistema computerizzato trasferisce il movimento delle sue mani a strumenti miniaturizzati. Un approccio tecnologicamente avanzato che porta innumerevoli benefici per il paziente dal punto di vista clinico, pre-intra-post operatorio.

Sviluppato sul concetto della "Immersive Intuitive Interface", il sistema robotico da Vinci è l'unico sistema robotico che: traduce i movimenti del chirurgo in modo intuitivo, evitando i complessi movimenti laparoscopici e rendendo la procedura chirurgica più sicura; permette una reale visione tridimensionale dell'anatomia per valutare al meglio i piani di dissezione, garantendo la massima precisione.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità