QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 17 febbraio 2020

Attualità martedì 16 maggio 2017 ore 12:44

I reperti non bloccano il cantiere della tramvia

Nessuno stop ma uno scavo assistito dalla sovrintendenza archeologica in via Guido Monaco dove sono spuntate le fondazioni di vecchi edifici



FIRENZE — Il ritrovamento dei reperti in via Guido Monaco, dove sono in corso i lavori per la realizzazione della nuova linea della tramvia, è approdato anche in Consiglio comunale. A presentare una domanda d'attualità è stato il consigliere comunale del Partito Democratico Cosimo Guccione. 

L'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti ha spiegato che si tratta di ritrovamenti, ad una profondità abbastanza limitata, di vecchie fondazioni di edifici probabilmente demoliti quando fu costruita la stazione centrale e tutta l'urbanizzazione intorno. Gli scavi saranno adesso assistiti, in quella parte, dalla sovrintendenza archeologica. E' uno scavo assistito più che uno stop. Verrà fatta una verifica a breve che provocherà dei rallentamenti.

“La notizia è positiva. Uno scavo assistito – ha detto Guccione – che eviti lo stop è la soluzione migliore. Ormai siamo a ridosso della data di fine lavori ed uno stop sarebbe stato problematico. E' molto probabile che si tratti solo di fondamenta di vecchi palazzi – conclude Cosimo Guccione – e sono convinto che i lavori riprenderanno velocemente”.



Tag

Frecciarossa deragliato, il time-lapse della rimozione dai binari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca