comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°26° 
Domani 20°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 22 settembre 2020
Giani
863.365
 
48.62%
Ceccardi
718.302
 
40.45%
Galletti
113.667
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.664
 
2.23%
Barzanti
16.052
 
0.90%
Catello
16.988
 
0.96%
corriere tv
Elezioni Puglia, Emiliano festeggia la vittoria mangiando un panzerotto

Attualità mercoledì 01 agosto 2018 ore 17:36

Gli alberi risorti a tre anni dall'uragano

Oltre duecento piante rimesse a dimora all'Albereta. Entro l'autunno la fine dei lavori sui lungarni devastati dalla tempesta del 1 agosto 2015



FIRENZE — Tre anni fa, il 1 agosto 2015, il 'downburst' che colpì la zona sud di Firenze abbattendo 1.400 alberi e provocando la morte del 19enne Alessio Sabatini. 

Oggi si intravede la fine dei lavori di risistemazione del patrimonio arboreo che quel tragico giorno fu spazzato via. I lavori sono stati ultimati intanto nel parco Anconella-Albereta dove grazie a una donazione di Legacoop Toscana di 100mila euro sono stati ripiantati 152 alberi. Le risorse del Comune, poi, sono servite a piantarne altri 100, mentre l'aiuto di soggetti privati fra i quali anche Ge ha consentito di mettere a dimora altre 40 piante. 

Varranno invece 200mila euro le opere che saranno avviate a settembre dalla direzione ambiente di Palazzo Vecchio per ripristinare le piattaforme e i ponti in legno della vasca, l'anfiteatro e i percorsi pedonali. Entro l'autunno è prevista anche la ricostituzione dell'alberatura stradale sui lungarni Moro e Colombo. Qui è stato completato il 60 per cento del lavoro. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica