Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:58 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa guadagna l'America dalla guerra

Attualità lunedì 08 giugno 2020 ore 16:18

Consiglio dei selfie, stregati dal Salone dei 500

Il Consiglio comunale è tornato a riunirsi a Palazzo Vecchio nella nuova fase dell'emergenza Covid, non sono mancate foto dal Salone dei Cinquecento



FIRENZE — La bellezza del Salone dei Cinquecento ha messo d'accordo tutti i consiglieri fiorentini, di maggioranza e di opposizione, che si sono ritrovati per la prima seduta dell'assemblea cittadina nella nuova fase dell'emergenza coronavirus.

A giudicare dai selfie scattati e condivisi sui social il Salone dei Cinquecento batte nettamente il Salone dei Duecento, la sala di Palazzo Vecchio che ospita regolarmente le sedute, restaurata da pochi anni con l'allestimento di pregiati arazzi ma senza gli affreschi noti in tutto il mondo che adornano il grande salone progettato, realizzato ed affrescato da Giorgio Vasari.

Dopo oltre tre mesi di sedute da casa collegati via streaming i consiglieri sono tornati a Palazzo Vecchio allestito con le nuove misure no Covid: mascherine, dispenser di gel igienizzante e sedie a distanza di sicurezza. 

Il soffitto è stato il grande protagonista di quasi tutti i selfie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si prepara una tregua alle alte temperature con un fine settimana tra pioggia e schiarite e massime in diminuzione sulla media stagionale. Ma per poco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità

Cronaca