Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:20 METEO:FIRENZE17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità martedì 27 ottobre 2020 ore 18:32

Cimiteri a numero chiuso e visite da evitare

La paura dei fioristi diventa realtà con i primi inviti dei sindaci ad evitare le visite nei cimiteri per la commemorazione dei parenti defunti



FIRENZE — Arrivano i primi inviti da parte dei sindaci a non assembrare i cimiteri che in alcuni casi saranno a numero chiuso. La ricorrenza della commemorazione dei defunti si presta agli assembramenti presso i cimiteri, soprattutto della popolazione più anziana, per questo motivo gli esercenti del settore florovivaistico avevano messo le mani avanti nei giorni scorsi tentando di scongiurare allarmi e chiusure.

Per ora non ci sono segnalazioni di chiusure ma arrivano puntuali i primi inviti alla precauzione da parte dei sindaci cui spetta il compito di gestire gli afflussi nei cimiteri. Il primo a rivolgersi ai concittadini metropolitani è stato il sindaco di Scandicci, Sandro Fallani "Invito i cittadini ad evitare le visite ai cimiteri nelle date di sabato 31 ottobre, domenica 1 e lunedì 2 novembre, preferendo i giorni precedenti e successivi, in modo da scongiurare il rischio di assembramenti". Fallani ha avvisato inoltre che "Nei giorni di sabato 31 ottobre, domenica 1 e lunedì 2 novembre i cimiteri comunali di Scandicci sono aperti con orario continuato 8-17. Per l’accesso sarà obbligatorio l’uso della mascherina e nelle tre giornate saranno attive squadre di Protezione Civile, mentre per i controlli saranno in servizio pattuglie della municipale. Nei quattro cimiteri più grandi di Scandicci – Sant’Antonio, San Colombano, La Pieve e Badia – gli ingressi saranno contingentati, con accessi vietati nel caso si verifichino assembramenti o vengano superati i limiti di presenze all’interno".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il militare libero dal servizio ha bloccato l'autore dell'aggressione e poi lo ha fatto arrestare per resistenza a pubblico ufficiale
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità