QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi -8°2° 
Domani -2°5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 16 dicembre 2018

Attualità lunedì 10 settembre 2018 ore 12:26

Chiavi della città al regista? Troppo presto

Il regista Michael Bay
Il regista Michael Bay

In città qualcuno storce il naso per la decisione di dare il riconoscimento al regista Bay per Six Underground: riprese del film sono ancora in corso



FIRENZE — Le chiavi della città sono un'onorificenza consegnata solitamente dal sindaco ad una personalità illustre. Vengono di solito date a un personaggio importante come forma di pubblico riconoscimento. 

I motivi per cui vengono conferite sono molteplici: l'impegno nella valorizzazione culturale, per il coraggio, l'impegno civile o anche il rispetto di particolari tradizioni locali.

Ma, pensano i più maliziosi, possono essere anche usate come mossa elettorale, per far crescere il consenso. Soprattutto quando, come nel caso delle chiavi che vengono consegnate oggi al regista Michael Bay, c'è qualcosa che fa storcere il naso.

Perché le riprese in città del film per Netflix Six Underground sono state sì spettacolari, con inseguimenti mozzafiato, sgommate e porte infrante da supercar. Ma è anche vero che un prodotto non lo si giudica dagli ingredienti (leggasi scene cinematografiche) ma dal suo risultato, ovvero il film quando uscirà sugli schermi.

Allora qualcuno si chiede: perché Nardella non ha atteso l'uscita del film per dare l'onorificenza al regista?

L'uscita del thriller, che ha un budget di 150 milioni di dollari, è prevista per il 2019. Forse, ha ipotizzato qualcuno, quando le elezioni comunali di Firenze, saranno già alle spalle.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Spettacoli