Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 23 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tanti auguri Presidente», ecco il videomessaggio dell'Italia Team per il compleanno di Mattarella

Attualità martedì 24 dicembre 2019 ore 11:38

Cercasi cittadini per vivere la piazza senza droga

Tra gli abitanti circola un appello a frequentare gli spazi pubblici con l'obiettivo di creare un presidio costante contro lo spaccio di stupefacenti



FIRENZE — Un appello alla frequentazione di piazza Tasso, è quanto gli abitanti del rione hanno trovato affisso alle pareti e così il messaggio è stato rilanciato anche sui social. "Non facciamo la fine di Sant'Ambrogio e Santa Croce" è uno dei passaggi del testo che invita gli abitanti a riappropriarsi dello spazio pubblico.

L'area verde dell'Oltrarno viene rappresentata come un luogo emblematico, di utilità sociale ma messo a rischio dallo spaccio di stupefacenti. La proposta rivolta ai cittadini mira a recuperare il presidio naturale caratterizzato dalla presenza di residenti e dalle attività di vicinato. "Negli ultimi anni botteghe e case popolari sono stati sostituiti da ristorantini turistici ed airbnb, telecamere e polizia".

"Oggi in piazza Tasso esiste un problema: lo spaccio" è quanto scritto nell'appello che si rivolge alle famiglie di San Frediano "lo spaccio divide, crea capi e gregari, prepotenza e violenza". "Crediamo che la risposta debba arrivare dagli abitanti del quartiere" ed ancora "la risposta deve essere vivere di più la piazza non rassegnandosi alla paura. Non vogliamo che piazza Tasso diventi un altro deserto di solitudine e silenzio". "Isoliamo gli spacciatori, vinciamo l'imbarazzo di parlare tra noi di eroina e cocaina e non perdiamo nessuna occasione di popolare la piazza".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un fiore all'occhiello dell'urbanistica fiorentina di inizio Novecento, il giardino è dedicato alla memoria del giudice Antonino Caponnetto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Lavoro

Attualità