comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°32° 
Domani 22°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 11 luglio 2020
corriere tv
Francesco Bellomo, magistrato destituito perché pretendeva minigonna per le allieve, fa ancora lezione tra le proteste degli allievi che gli gridano «vergogna»

Attualità giovedì 27 ottobre 2016 ore 18:05

Cattedra Unesco per salvare l'arte dalle calamità

A Firenze il primo corso italiano di ricerca applicata in ambito Unesco per insegnare a limitare i danni di alluvioni e frane



FIRENZE — Il corso, inaugurato a Firenze, è ospitato dai dipartimenti di scienze della terra e di ingegneria civile e ambientale dell'Università degli Studi di Firenze. A presentarlo è stata la direttrice della divisione di scienza delle acque dell'Unesco, Blanca Elena Jimenez-Cisneros.

"I siti culturali in Italia legati a zone dove ci sono superfici di acqua come laghi o fiumi possono essere interessati a rischi idrogeologici come alluvioni e frane - ha detto la direttrice - alcuni di questi effetti sono molto simili a quelli generati dai terremoti. L'Italia ha il più alto numero di siti del patrimonio culturale dell'Unesco e c'è una grande conoscenza da parte di ingegneri, geologi e specialisti nella conservazione, per quanto riguarda gli aspetti artistici, gli affreschi, le strutture architettoniche, e la loro conservazione e le strategie per proteggerli da questi rischi idrogeologici. Queste conoscenze vanno condivise con altri paesi che hanno siti importanti". 

Direttore del corso è il professor Paolo Canuti, professore ordinario di geologia applicata presso l'ateneo fiorentino. "Questa cattedra - ha osservato la direttrice Unesco - che si inaugura oggi è importante non solo per l'Italia ma anche per il resto del mondo". 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità