Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il presidente della Camera Fico legge i risultati della prima giornata di votazioni

Attualità giovedì 17 giugno 2021 ore 16:00

Carenza di personale, rivolta a Palazzo Vecchio

L'Ufficio casa è senza personale, i dipendenti in stato di agitazione hanno chiesto un incontro urgente per organizzare un piano di assunzioni



FIRENZE — La rappresentanza sindacale di Palazzo Vecchio ha dichiarato lo stato di agitazione per la mancanza di risposte dopo l'allarme sulla carenza di personale all’Ufficio Casa del Comune di Firenze.

Il sindacato ha spiegato in una nota “Nonostante numerosi incontri intercorsi dal precedente comunicato del 5 Maggio, la situazione risulta ad oggi invariata, con estreme difficoltà che si prospettano in previsione della gestione dei bandi già usciti e di quelli che verranno e la scadenza del blocco degli sfratti non ancora definita”

Il 5 Maggio l’Rsu aveva scritto all’assessora Benedetta Albanese e al direttore del servizio Casa Vincenzo Cavalleri elencando le principali criticità dell’ufficio e chiedendo un incontro urgente che si è svolto il 27 Maggio e "Nell'occasione - spiega la nota - l’assessora Albanese ha espresso la volontà di risolvere le criticità testimoniando nel contempo le difficoltà relative all’assunzione di personale e alla nomina di dirigenti e ha chiesto qualche giorno per potersi confrontare con l’assessore al personale. In seguito ha fissato e poi disdetto un incontro per il 10 Giugno 2021, rimandandolo alla fine del mese, al 23 Giugno".

"Nell’ufficio non sono state sostituite le persone uscite per pensionamento o assenti per motivi diversi, altre ne usciranno a partire da Settembre 2021. Per il buon andamento e per rispondere alle pressanti necessità dei cittadini è indispensabile: Nomina di un Dirigente assegnato in pianta stabile al Servizio Casa; Assegnazione di personale di categoria C e D in misura sufficiente a sostenere le procedure di emissione di Bandi ONLINE e le successive operazioni di istruttoria delle richieste (è previsto per legge che il Bando di assegnazione di case di Edilizia Residenziale Pubblica si debba svolgere ogni quattro anni e l’ultimo si è svolto nel 2017); Assegnazione di personale che possa istruire e rendicontare il bando per l’erogazione del contributo a sostegno del pagamento dell’affitto che prevede circa 6000 domande, bando particolarmente delicato in quanto erogato con fondi europei.  Assegnazione di personale in misura sufficiente a sostenere le procedure di gestione degli sfratti che ricominceranno a partire dal mese di Agosto 2021. Da considerare inoltre che la liquidazione del contributo affitto dell’anno 2020, che doveva avvenire in Aprile, è ferma per problemi di carattere giuridico regionale, si tratta di 2.600.000 euro che devono essere erogati in favore di famiglie in difficoltà e che ne hanno titolo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Careggi. Si è introdotto nell'area dell'istituto di notte, con un amico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca