Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:15 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Attualità mercoledì 05 maggio 2021 ore 20:35

Ufficio casa nella bufera annuncia nuovi concorsi

Il Comune di Firenze corre ai ripari e annuncia nuovi concorsi dopo la denuncia della rappresentanza sindacale per la carenza di personale



FIRENZE — L'Ufficio Casa del Comune di Firenze si è fatto trovare sguarnito nel momento più critico della crisi Covid, alla viglia della interruzione del blocco degli sfratti e con le agevolazioni da erogare agli inquilini attraverso nuovi bandi.

La denuncia della Rsu di Palazzo Vecchio ha prodotto un terremoto istituzionale con le opposizioni di destra e di sinistra che si sono scatenate chiedendo spiegazioni ed un intervento urgente sull'organico.

Le difficoltà registrate dall’ufficio casa sono note e siamo al lavoro per trovare una soluzione, ad iniziare da nuovi concorsi” è quanto ha replicato in serata l’assessore al personale Alessandro Martini. 

“Con la collega Benedetta Albanese e la Direzione Casa siamo impegnati a trovare le soluzioni che garantiscano i servizi e all'ufficio di lavorare nel modo migliore possibile. Ma devo anche precisare che sono molti i settori dell’Amministrazioni che devono fare fronte a questo tipo di difficoltà e questo non per negligenza o inadempienze ma per una serie di concomitanze negative conosciute”.

Palazzo Vecchio ha riassunto in una nota i motivi della carenza dell'organico "Nel 2019 in Comune il numero delle assunzioni era stato doppio rispetto alle cessazioni, nel 2020 con l’arrivo della pandemia a fronte di pensionamenti che sono andati avanti regolarmente, i concorsi sono stati invece bloccati. A questo si sono aggiunti l’esaurimento delle graduatorie e le difficoltà di reperire idonei alle assunzioni presso gli elenchi di altri enti che devono fare i conti con le medesime problematiche. Senza dimenticare che i molti idonei presenti nelle graduatorie prima dell’esaurimento non hanno accettato l’assunzione perché già impegnati in altri enti o se hanno accettato se ne sono andati dopo poco tempo preferendo una situazione lavorativa più favorevole".

“Appena possibile abbiamo ripreso le selezioni superando anche aperte critiche da parte di chi temeva conseguenze per il personale, due mesi fa abbiamo effettuato le prove per il concorso per dirigenti, selezione che ci sarà molto utile anche per la formazione della graduatoria. E sulla base delle ultime disposizioni nazionali, per i prossimi mesi abbiamo già in cantiere diversi concorsi con cui contiamo di dare una risposta anche alle difficoltà dell’ufficio casa. È un momento difficile: ne siamo consapevoli e stiamo lavorando al massimo per risolvere la situazione. Fare facili polemiche non è utile a nessuno” conclude l’assessore Martini.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal Quartiere 1 al 5, ecco la mappa delle 9 nuove zone in cui sono in arrivo le limitazioni alla velocità di circolazione a 30 chilometri orari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca