Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Cronaca giovedì 04 maggio 2017 ore 13:37

Le bimbe in lacrime davanti al borseggiatore

Un turista insieme alle figlie piccole è stato minacciato dal malvivente dopo averne vista l'immagine riflessa nella vetrina di un negozio



FIRENZE — La scena ha terrorizzato le bambine che si trovavano insieme al turista coreano di 39 anni preso di mira dal borseggiatore. Stava andando verso la chiesa in Borgo San Jacopo quando si è fermato davanti a una vetrina. E' proprio nel vetro che ha visto riflessa l'immagine dell'uomo che stava cercando di aprirgli la borsa. 

A quel punto si è voltato di scatto chiedendogli cosa stesse facendo e minacciando di chiamare la polizia. Il malvivente, a quel punto, è passato sulla difensiva e poi ha negato tutto, arrivando a minacciare la sua vittima insieme a due complici. 

Quando le bambine sono scoppiate in lacrime, al turista non è rimasto che andarsene di corsa. A notare la scena, però, è stata notata da una volante di passaggio sul vicino Lungarno Guicciardini i cui agenti hanno bloccato e arrestato il borseggiatore e i suoi complici. 

Si tratta di tre romeni di 26, 28 e 31 anni. Due di loro erano volti già noti alle forze dell'ordine. Tutti e tre avevano preso in affitto, nei giorni scorsi, una camera a Firenze in zona Mercato Centrale. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità