Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 26 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Incendi nell'Oristanese, fiamme alte e gente in strada a Porto Alabe: centinaia di evacuati

Cronaca sabato 25 marzo 2017 ore 14:25

Resiste allo scippo ma cade e si rompe un piede

Avrebbe colpito almeno due volte nelle piazze della movida fiorentina. L’ultima delle sue vittime ha riportato la frattura di un piede



FIRENZE — Scippatore seriale in manette: con un complice, avrebbe colpito almeno due volte nelle piazze della movida fiorentina. L’ultima delle sue vittime ha riportato la frattura di un piede. L’arrestato è stato bloccato da un giovane passante che aveva assistito alla scena.

La notte scorsa, nel centro storico fiorentino, è finito in manette un cittadino marocchino di 25 anni, accusato di aver messo a segno, almeno un paio di colpi in serie ai danni di giovani ragazze.

L'uomo, arrestato dalla polizia, è stato bloccato intorno alle 4.30 in piazza Ottaviani da un giovane passante che aveva assistito ad uno dei due episodi, l’ultimo - in ordine cronologico - di quelli contestati allo straniero.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, in questo caso la vittima (una turista di 26 anni), uscita da un locale di via Palazzuolo insieme ad altre sue amiche, si sarebbe incamminata in direzione Santa Croce, accorgendosi subito di essere seguita da due persone.

All’altezza di via Dei Banchi, le attenzioni di quest’ultimi si sono tramutate in espliciti inviti non accolti dalle ragazze che, esasperate, si sono fermate nella speranza di essere lasciate in pace.

Ma la situazione ha preso una piega inaspettata: uno ha strappato la borsa alla 26enne e l’altro ad una sua amica.

Entrambe le ragazze non si sono però date per vinte e hanno reagito inseguendo ognuna il “proprio” scippatore.

La seconda è riuscita ad avere la meglio, costringendo il malvivente a mollare la presa e ad abbandonare la refurtiva. All’altra, invece, è andata decisamente peggio: il malvivente, una volta raggiunto, prima l’ha colpita a gomitate, poi l’ha fatta cadere a terra provocandole la frattura di un piede e diverse escoriazioni alle ginocchia.

Le invocazioni di aiuto della giovane sono state raccolte da un passante che si è subito precipitato in suo soccorso, riuscendo a bloccare, non molto distante, l’aggressore; la Polizia è subito intervenuta, fermando definitivamente il rapinatore.

La volante stava cercando in zona proprio gli autori di un altro scippo avvenuto poco prima in zona Santa Croce.

Vittima, questa volta, una ragazza di 20 anni che una mezzoretta prima, mentre passeggiava nella piazza con un’amica, era stata avvicinata da due uomini, uno dei quali - successivamente riconosciuto come la stessa persona arrestata per l’episodio di via dei Banchi - le ha strappato la borsetta.

Nelle tasche dell’arrestato gli agenti delle volanti hanno trovato lo smartphone e altri effetti personali (compreso il burro cacao) della 20enne derubata a Santa Croce.

Quest’ultima non ha riportato lesioni, mentre la giovane iberica è stata accompagnata in ambulanza all’ospedale di Santa Maria Nuova per le cure del caso.

La polizia è ora a lavoro per identificare il complice dell’arrestato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'aggressione a colpi di cocci di bottiglia è stata denunciata alla polizia da parte di due uomini, uno delle quali ha riportato 30 giorni di prognosi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca