QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11°11° 
Domani 10°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 19 novembre 2019

Attualità venerdì 27 settembre 2019 ore 13:13

App di infomobilità, via alla sperimentazione

Gli oltre 1200 tester che si sono registrati per provare la nuova applicazione informativa sulla mobilità urbana, hanno ricevuto il codice di accesso



FIRENZE — Sono oltre 1200 i cittadini che si sono registrati per poter testare personalmente la versione sperimentale della nuova Applicazione If sulla mobilità urbana. Oggi è stato inviato il link per poter scaricare la versione prova che grazie al contributo dei tester sarà sviluppata e potenziata. Terminata la fase di sperimentazione, la App sarà disponibile per tutti gli utenti sugli store Google e Apple. Chi entra nella comunità degli utenti della mobilità avrà il proprio profilo che consentirà alla piattaforma di sfruttare le potenzialità di personalizzazione dei servizi fidelizzando l’utente: l’amministrazione disporrà così di uno strumento per conoscere meglio i cittadini, monitorare le loro abitudini ed esigenze di mobilità sulla base delle quali progettare poi interventi volti al miglioramento ed alla sostenibilità dei servizi offerti, in risposta ai bisogni rilevati.

If è la App di infomobilità di Firenze, personalizzabile da parte degli utenti, finanziata con i fondi europei nell'ambito del programma PON Metro. Mostrata in Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella, dall’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti e da Filippo Severi, amministratore di Phoops, la società che ha sviluppato la App. “IF è molto più di una App. È un progetto innovativo a livello europeo che non esiste così declinata in nessun'altra città e che servirà ai fiorentini per orientarsi in maniera capillare sulla mobilità cittadina. È uno strumento interessante perché consentirà agli utenti di essere allo stesso tempo destinatari delle informazioni e soggetti attivi, che contribuiscono a gestire il sistema della mobilità della nostra città” come ha spiegato il sindaco.

L’assessore Giorgetti ha spiegato che “I cittadini potranno impostare i percorsi per esempio casa-lavoro sulla base delle preferenze personali e avere le informazioni in caso di cantieri programmati, incidenti e via dicendo. Ma anche gli orari del trasporto pubblico, dei treni, la localizzazione dei mezzi in sharing, i posti liberi nei parcheggi di struttura per facilitare l’intermodalità. Si tratta sicuramente di un passo avanti molto importante di conoscenza di quello che accade sulle strade cittadine ma anche un’occasione per i un'occasione per costruire insieme la mobilità di domani. Siamo consapevoli che abbiamo concentrato moltissime informazioni in una sola App, ma la sperimentazione serve anche a testare il funzionamento e la facilità di utilizzo da parte dei cittadini”. IF mette a disposizione dei cittadini e di coloro che si muovono in città informazioni su tutti gli aspetti della mobilità pubblica bus, treni, tram... e privata parcheggi, ricarica elettrica, sharing. Attraverso la piattaforma sono veicolate informazioni ‘certificate’ dall’Amministrazione comunale, quindi affidabili, certe e tempestive: cantieri stradali, variazioni alla viabilità in occasione di eventi programmati o inaspettati come incidenti, news, allerte e altro ancora. La grande novità introdotta da IF, rispetto alle App di infomobilità presenti sul mercato, è che "è l’unica App del genere in Italia ad avere le ordinanze relative ai cantieri georeferenziate emesse dal Comune".



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca