Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE19°40°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Cultura lunedì 02 settembre 2019 ore 12:10

Amici Miei, serata in ricordo di Rambaldo Melandri

Il 4 settembre 2017 se ne andava l'ultimo degli zingari, al secolo Gastone Moschin. tra gli indimenticati interpreti del cult della commedia italiana



FIRENZE — Firenze ricorda Gastone Moschin con una serata a due anni dalla morte dell'interprete dell'architetto Rambaldo Melandri, indimenticabile protagonista di Amici Miei. Moschin in carriera ha vestito i panni di Don Fanucci nel “Padrino II” del 1974 e nel 1972 di Ugo Piazza nel celebre noir “Milano calibro 9”, uno dei capostipiti del genere poliziesco di Fernando Di Leo.

Come diceva l'architetto “ad uno zingaro quando gli gira, gira...” e così tra supercazzole prematurate e zingarate la Pagina Facebook Conte Raffaello “Lello” Mascetti, con la collaborazione dell’Associazione Rondinella del Torrino, ha pensato di ricordarlo nell’Estate Fiorentina 2019 con una proiezione in programma Mercoledì 4 Settembre. Proprio in quell’Oltrarno Fiorentino dove nel 2010 è stato esaudito il suo desiderio del “funeralone da fargli pigliare un colpo” per ricordare l’amico Perozzi con il film documentario "L’Ultima Zingarata".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura per un ragazzo di 17 anni aggredito in strada e ferito a una gamba con un coltello da cucina. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Cronaca