Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:14 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Checco Zalone torna con un nuovo video (animato): «Sulla barca dell'oligarca»

Attualità sabato 29 febbraio 2020 ore 17:43

Alle Cascine nuovi alberi ed opere da restaurare

Con un investimento di nove milioni di euro in tre anni l'amministrazione ha messo in programma nuovi impianti e manutenzioni straordinarie



FIRENZE — Un investimento di 100mila euro all’anno per restaurare i monumenti minori nel parco delle Cascine, è uno degli aspetti emersi durante l’evento organizzato dal Comune di Firenze, con l’Ordine degli architetti di Firenze e l’Aeronautica militare che si è svolto oggi nella sala d’Arme di Palazzo Vecchio, aperto dalla vicesindaca Cristina Giachi.

A illustrare lo stato dell’arte e le prospettive del parco l’assessore all’Urbanistica e ambiente Cecilia Del Re, l’assessore ai Lavori pubblici, manutenzione e decoro Alessia Bettini, il vicepresidente dell'Ordine degli Architetti di Firenze Pier Matteo Fagnoni, il vicecomandante ISMA Colonnello Gianpaolo Marchetto e il Maggiore Andrea Lanzilli dell’Aeronautica Militare.

“Sono oltre 400 i monumenti minori che si trovano nel parco delle Cascine - ha spiegato l’assessore Bettini -, tra questi otto pantere, 14 stele e numerosi cippi, lapidi di toponomastica, che vanno ad affiancarsi ai monumenti veri e propri come la fontana della Regina Vittoria, le grandi colonne o l’anfiteatro stesso delle Cascine. I monumenti minori sono stati censiti e georeferenziati e ogni anno vengono stanziati 100mila euro per il loro restauro, nel quadro di un investimento di 9milioni di euro nel piano triennale per il restauro dei monumenti cittadini, oltre a un milione di euro di manutenzione ordinaria. Un patrimonio di bellezza da valorizzare e che senza questi interventi del Servizio Belle arti del Comune di Firenze andrebbe a perdersi: una parte dei monumenti minori è stata recuperata nell’ambito del progetto della tramvia, un’altra grazie a questi investimenti realizzati e nel 2020-2021 contiamo di completare il restauro di tutti gli oltre 400 monumenti minori delle Cascine”.

“Sono sempre maggiori le attenzioni e gli investimenti che l’amministrazione dedica al Parco - ha detto l’assessore Del Re -, e non solo per gli aspetti legati alla manutenzione del patrimonio arboreo ma anche per quelli legati agli arredi monumentali minori. Sul fronte del verde, stiamo andando avanti con la messa a dimora di 700 nuovi alberi entro il mese di aprile, all’interno di un contesto di indiscusso pregio. Nel parco hanno radici alcuni alberi monumentali e di grande valore, che vogliamo valorizzare anche attraverso itinerari dedicati alla conoscenza di queste specie arboree. Un luogo che ha ritrovato e ritroverà ancor più la sua centralità nell’urbanistica di Firenze anche grazie alle trasformazioni che negli ultimi anni hanno interessato tutto ciò che lo circonda: dalla Stazione Leopolda al Teatro dell’Opera, dalla palazzina Ex Fabbri a Manifattura Tabacchi, dalle Officine grandi riparazioni alla Palazzina Indiano Arte: tutti luoghi un tempo inaccessibili alla cittadinanza e che oggi invece si stanno rivelando in tutta la loro bellezza”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna è stata investita nei pressi di un attraversamento pedonale. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e la polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca