Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:11 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità domenica 02 febbraio 2020 ore 10:13

Cento persone per pulire Le Cascine

Comune e altri soggetti insieme per il decoro urbano. Nardella: "Cura della città nasce da bisogno espresso dai stessi cittadini, segno di civiltà"



FIRENZE — Più di cento persone hanno partecipato, nel pomeriggio odierno, al nuovo appuntamento con il #camminpulendo al Parco delle Cascine di Firenze. Sono stati raccolti circa 40 chili di rifiuti non differenziabili e circa 10 di imballaggi plastici.

L’intervento di oggi, “Puliamo la nostra città”, è stato organizzato dal Comune di Firenze in collaborazione con l’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, la Scuola Militare Aeronautica “G. Douhet” e la Fondazione degli Angeli del Bello di Firenze. Partendo dal centro del prato del Quercione, i cadetti della Scuola Militare ed i volontari si sono attivati per raccogliere rifiuti, camminando alla scoperta del parco dei Medici, tutti dotati di pinze raccogli rifiuti, guanti in lattice, pettorine e cappellini. L’intervento si è svolto secondo il metodo anti Fod (Foreign Object Damage) che viene fatto negli aeroporti per la sicurezza del volo, un’azione di “micropulizia” come non si era mai vista. 

Ogni partecipante è stato dotato di sacchetti per raccogliere il materiale, al fine di curare l’ambiente e garantire la corretta differenziazione dei rifiuti. Il gruppo dell’Aeronautica ha rinnovato oggi la sua partecipazione a fianco della Fondazione fiorentina dopo una prima esperienza nel 2010, con lo scopo di consolidare il quotidiano impegno nel rispetto del decoro urbano dell’area.

"Tante realtà importanti assieme per il decoro e la bellezza della nostra città, un successo nonostante la giornata di pioggia. Quelli come oggi sono esempi bellissimi che dimostrano quanto sia radicata la Fondazione Angeli del bello. Quando la cura della città nasce da un bisogno espresso dagli stessi cittadini è un grande segno di civiltà" ha detto il sindaco Dario Nardella.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A poche ore dal dibattito in Consiglio comunale l'opposizione chiede un tavolo in prefettura per analizzare il fenomeno dei furti sulle auto in sosta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità