Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Attualità domenica 14 febbraio 2021 ore 15:05

Alcol a fiumi per l'ultimo aperitivo in giallo

I residenti dell'Oltrarno hanno assistito alle ultime ore in zona gialla trascorse all'ombra della basilica tra capannelli e bevute fino a tarda notte



FIRENZE — L'ultimo fine settimana in zona gialla è trascorso come sempre sul sagrato di Santo Spirito sotto lo sguardo sconsolato dei residenti che dalle finestre hanno assistito ai brindisi e soprattutto all'uso improprio dell'abside, l'area retrostante la basilica che curva lungo via de' Coverelli.

Per combattere il freddo gli avventori hanno bevuto molto e molti sono stati di conseguenza i viaggi verso l'abside di Santo Spirito che come i residenti hanno più volte sottolineato svolge il ruolo di Vespasiano per tutta la piazza.

Il luogo appartato e nascosto dalle auto non lo è altrettanto per chi affaccia sulla strada e da tempo oramai documenta una scena che si ripete con regolarità: c'è chi si libera dei propri bisogni e chi fa il palo, chi usa le auto come scudo e chi si avvicina all'abside in compagnia.

Gli ultimi venerdì e sabato sera nei quali è stata confermata la chiusura di Sant'Ambrogio con il divieto di stazionamento, hanno confermato tutte le preoccupazioni dei residenti dell'Oltrarno che sono tornati a chiedere una cancellata per impedire l'accesso alle scale, al sagrato e all'abside di Santo Spirito.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo ha addirittura indossato gli abiti firmati dell'inquilino, ignaro perché fuori città. L'allarme dato dai vicini, la polizia l'ha arrestato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità