Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 27 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, l'enorme squarcio che si è aperto sulla montagna: la frana vista dall'alto

Attualità mercoledì 18 marzo 2020 ore 17:36

​"Non più un'isola felice, nuovi casi di Covid-19"

Il sindaco di Fiesole Anna Ravoni ha annunciato il ricovero in ospedale di alcuni concittadini e nuovi casi di positività al tampone per Coronavirus



FIESOLE — Il Comune di Fiesole ha annunciato continuano altri casi di positività al tampone e persone messe in quarantena per contenere il contagio da Coronavirus. "Non siamo più un'isola felice" ha esclamato il sindaco Anna Ravoni.

"Ad oggi siamo a 4 soggetti positivi, di cui 3 ricoverati in ospedale e 10 persone in isolamento fiduciario a casa. Una di queste persone ha finito ieri la quarantena e uno la finirà oggi" ha spiegato Ravoni che sui social ha precisato "Non chiedetemi le zone dove abitano, per favore, sappiate che tutti sono perfettamente coscienti di non uscire di casa e di collaborare per farci uscire da questo delirio prima possibile. Medici e scienziati ci dicono che ancora non abbiamo raggiunto il picco, che per molti giorni ancora siamo a rischio e che dobbiamo prenderne coscienza e agire di conseguenza. E' per questo che mi rivolgo ancora una volta a tutti voi e vi chiedo di dirlo a tutti, e telefonare a tutti quelli che conoscete, dai bambini agli anziani, per dire loro di restare a casa".

"La giratina non è vietata dal Decreto (purtroppo, dico io!) ma si parla di giratina e non di "struscio" lungo i sentieri o intorno ai caseggiati, i bisogni dei cani vanno tutelati, ma forse ci si può limitare a farglieli fare e poi rientrare subito in casa, la spesa non è necessaria tutti i giorni, proviamo ad organizzarci per farla un paio di volte a settimana, in modo da evitare le file davanti ai negozi e anche di esporre meno i negozianti e i dipendenti al contatto con noi, l'attività motoria all'aperto è consentita, ma proviamo a limitarla il più possibile. E' possibile che tutti quelli che vanno a correre o in bici non possano farne a meno per qualche giorno? Le visite ai figli, ai nipoti, ai nonni, agli zii, forse possiamo rimandarle a momenti migliori, forse possiamo solo sentirli per telefono, non credo siano indispensabili, credo che ci si possa rinunciare per un motivo così importante come la sopravvivenza di tutti noi. Lo ho già detto ieri mattina e lo ripeto con tutto il fiato che ho in gola: ma dobbiamo per forza aspettare il primo morto in famiglia o nel nostro condominio per capire che siamo un rischio per noi stessi e per tutti quelli che ci circondano se continuiamo a comportarci così da irresponsabili?".

Il Comune di Fiesole si è attivato "Da oggi Alia farà le sanificazioni nei luoghi più frequentati, il lavaggio strade fino al 3 aprile viene effettuato senza prevedere multe e rimozioni, in modo che nessuno debba spostare la macchina, è stato attivato un servizio a domicilio di spesa per gli anziani o le persone con difficoltà ad uscire di casa. Informatevi sul sito o sui social del Comune e delle varie Associazioni di Volontariato del territorio che ci stanno aiutando, sta girando un'auto con altoparlanti per lanciare un messaggio a tutti i cittadini che è indispensabile stare a casa annunciando anche che sono previste sanzioni penali per gli spostamenti ingiustificati, i campini del territorio sono chiusi e i giochi dei bambini sono stati resi inaccessibili e così dovranno rimanere fino al 3 aprile. Non è possibile chiudere i prati ma confidiamo nel buon senso di tutti, sono vietati i picnic, i giochi all'aperto, il distendersi a leggere libri o giornali, ecc, i Vigili e i Carabinieri stanno facendo controlli sul territorio, sul transito delle auto non indispensabile e sul non rispetto delle regole e sono autorizzati a fare sanzioni. Attenzione: sono sanzioni penali e, quindi, anche se poi si trasformano in ammenda, rimane la segnalazione penale". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Rivoluzione della viabilità e ponte da sostituire, ma all'ombra della bufera c'è chi ha riscoperto una infrastruttura dell'800 che ha fatto la storia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Politica