Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Attualità martedì 17 marzo 2020 ore 08:10

Tre casi di Coronavirus a Fiesole, due ricoverati

Il sindaco Anna Ravoni ha segnalato la presenza dei primi casi accertati di contagio da Coronavirus sul territorio fiesolano alle porte del capoluogo



FIESOLE — "I primi casi positivi accertati, sono arrivati anche a Fiesole" ad annunciarlo è stata il sindaco Anna Ravoni che ha spiegato "Oltre ai cinque soggetti in quarantena precauzionale, perché sono venuti in contatto con persone contagiate, dobbiamo da ieri registrare tre casi positivi, di cui due ricoverati in ospedale e uno in quarantena assistita a casa".

Ravoni racconta inoltre "Li ho sentiti tutti ieri sera, stanno tutti moderatamente bene e faccio loro tantissimi auguri anche a nome di tutta la città. Non vi nascondo che sicuramente ci sono altri casi di persone che potrebbero aver contratto la malattia, ai quali, però, non è stato fatto il tampone (purtroppo mancano anche questi!) e, quindi, la Asl non li considera fra i positivi. Ieri sera ne ho sentiti alcuni, sono tutti responsabilmente chiusi in casa, evitano qualsiasi rapporto con l'esterno e sono in contatto telefonico con il loro medico di famiglia".

Ravoni si appella poi ai cittadini per il rispetto delle misure di sicurezza sanitaria "Oggi, più di sempre, quindi, mi appello a tutti voi, al vostro senso di responsabilità: restiamo a casa. Anche ieri, purtroppo, ho visto tante persone, tanti irresponsabili a giro per le strade, per le piazze, seduti sulle panchine o a far giocare i bambini nei giardini. Ma ci vuole proprio il morto in casa o nel palazzo accanto per farci capire che qua non si scherza? Che questo virus sta entrando con forza in tutti gli angoli del nostro territorio?".

"Da oggi verranno anche intensificati i controlli e per questo ringrazio gli agenti di Polizia Municipale e i Carabinieri sempre presenti e sempre pronti, anche se, purtroppo fino a ieri sono mancate le mascherine di protezione. Le sanzioni che il decreto prevede, non sono semplicemente multe, ma sono ammende, ovvero sanzioni penali. Vogliamo arrivare a questo? Dobbiamo dire che i cittadini non riescono a ragionare senza lo spauracchio della sanzione?
Io penso che ce la possiamo fare, che Fiesole insieme a tutto il Paese ce la può fare. Ma restiamo a casa" ha concluso la prima cittadina di Fiesole.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo ormai senza vita rinvenuto la notte scorsa nei pressi degli orti sociali è di un uomo che era privo di documenti. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Attualità

Attualità