comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:36 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 21 ottobre 2020
corriere tv
Coprifuoco in Lombardia, la rabbia dei ristoratori: il video della protesta

Attualità lunedì 15 giugno 2020 ore 13:04

Cento anni di Sordi, quel souvenir a Firenze

Alberto Sordi avrebbe compiuto 100 anni e l'Italia lo ricorda con affetto, anche a Firenze ha lasciato un suo ricordo o meglio un souvenir



FIRENZE — Alberto Sordi è nato a Roma il 15 Giugno 1920 ed oggi l'Italia lo ricorda con vari eventi e rassegne. Anche a Firenze ha lasciato il suo ricordo, ad iniziare da I vitelloni, girato in parte anche nel capoluogo toscano.

Ma c'è una pellicola degli anni '50 che lega Sordi al panorama fiorentino ed alle bellezze della città con una colonna sonora firmata da Luciano Tajoli, Lelio Luttazzi, Giulio Scarnicci e Renzo Tarabusi.

Nel 1957 usciva Souvenir d'Italie, un film diretto da Antonio Pietrangeli che vedeva tra i protagonisti anche Alberto Sordi. Una vera cartolina d'Italia con scene girate in varie località come Venezia, Bologna, Firenze, Pisa e Roma.

Ad incontrare una delle tre protagoniste femminili c'è anche Sordi, Sergio Battistini, accompagnato da una donna matura che abbandonerà a Firenze per correre dietro alla giovane Isabelle Corey che interpreta Josette ma sarà presto fermato a Pisa con l'accusa di furto.

Il primo incontro avviene sotto la Loggia dei Lanzi in piazza della Signoria, i tre si spostano poi in una caffetteria con vista sul Ratto delle Sabine. Successivamente Sordi accompagna la giovane in giro per la città, lungo l'Arno, fino al piazzale Michelangelo all'interno del campeggio nel quale le tre protagoniste sono alloggiate.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità