comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°26° 
Domani 21°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 04 agosto 2020
corriere tv
Conte: «Non possiamo tollerare che si entri in Italia in modo irregolare»

Attualità martedì 27 dicembre 2016 ore 13:43

Presidio nella nebbia per salvare la Malo

Foto facebook Filctem Cgil Firenze

Sono 60 i posti a rischio nell'azienda fiorentina davanti ai cui cancelli Cgil e Cisl hanno organizzato un presidio. A rischio la tenuta aziendale



CAMPI BISENZIO — "L'anima della Malo vuole solo chiarezza", si legge nello striscione esposto dai lavoratori che hanno risposto all'appello dei sindacati sfidando freddo e nebbia per presentarsi stamattina davanti ai cancelli dell'azienda di Capalle per chiedere lumi sul loro futuro. 

Per l'azienda, denunciano i sindacati, l'anno che sta per arrivare non si prospetta affatto positivo. Da qui l'allarme gridato sulla porta dello stabilimento: "Servono entro gennaio dai 3 ai 5 milioni di euro per poter chiudere il bilancio e mantenere in vita l'attività della Malo", scrivono in una nota Cgil e Cisl".

"I lavoratori e le lavoratrici, che sono la maggioranza - hanno detto Monica Biagiotti della Filctem-Cgil e Mirco Zacchei della Femca-Cisl - sono preoccupatissimi, delusi e allarmati. Il tempo stringe, l'azienda presenti un piano industriale di rilancio che risani la situazione: si sono persi troppi soldi negli ultimi due anni a causa di scelte industriali sbagliate. Abbiamo già chiesto l'apertura del tavolo dell''unità di crisi della Regione, a gennaio ci aspettiamo di essere convocati".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità