comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°36° 
Domani 20°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 10 agosto 2020
corriere tv
Viviana Parisi, procuratore Cavallo: «Tutte le ipotesi sono aperte, cerchiamo ancora il bambino»

Attualità lunedì 15 giugno 2020 ore 09:46

Aeroporto di Firenze no Covid, ecco chi vola

L'Amerigo Vespucci ha predisposto il piano di sicurezza per la gestione degli arrivi e delle partenze, alcune compagnie sono già tornate a volare



FIRENZE — L'Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze ha attivato un nuovo protocollo di sicurezza per limitare il contagio da coronavirus, nel contempo alcune compagnie hanno ripreso a volare ed altre hanno annunciato l'imminente ritorno, tra queste Air France - Klm, Air Dolomiti, Vueling, Blue Air.

Ecco nel dettaglio le compagnie attive:

Dal 25 Maggio opera Silver Air con I voli di continuità territoriale sull’isola dell’Elba 

1 Giugno - KLM daily per Amsterdam 

4 Giugno - Air France per Parigi, due a settimana la prima settimana e poi incrementano il numero di frequenze fino ad un daily dopo 4 settimane 

5 Giugno Air Dolomiti, 4 settimanali su Catania e Palermo 

15 Giugno Luxair due settimanali su Lussemburgo 

17 Giugno BluAir - Bucharest due settimanali

17 Giugno Air Dolomiti per Monaco con tre frequenze settimanali 

18 Giugno Swiss - Zurigo due settimanali. 

Luglio Air Dolomiti - Francoforte tre frequenze settimanali 

Luglio Brussels Airlines - Bruxelles, tre frequenze settimanali 

Da Luglio Vueling ripristino di 7 destinazioni Barcellona, Madrid, Catania, Palermo, Londra-Gatwick, Amsterdam e Parigi-Orly con frequenze incrementali

"Chi ha deciso di ripartire ha riconosciuto lo sforzo fatto per rendere lo scalo “covid safe” in grado di assicurare un viaggio sereno e sicuro ai passeggeri grazie all’attivazione di un protocollo specifico di screening dei passeggeri” ha commentato il presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai.

Aeroporto Covid Safe

La temperatura corporea dei passeggeri sia in arrivo che in partenza viene controllata con termoscanner. L’entrata e l’uscita dall’aeroporto hanno percorsi separati. Gli spazi all’interno dello scalo sono stati riorganizzati per distribuire i passeggeri in tutta l’area del terminal ed evitare così assembramenti nelle aree di accodamento. Sussiste l’obbligo in tutta l’area del terminal del distanziamento interpersonale di almeno un metro. In tutte le aree dove è più frequente la formazione di code come controlli di sicurezza, ritiro bagagli l’apposita segnaletica a terra aiuta i passeggeri a mantenere la giusta distanza interpersonale. Gli spazi del terminal sono soggetti a igienizzazione e sanificazione anche più volte al giorno in base al volume di traffico. Le sedute all’interno del terminal sono state riorganizzate per garantire il distanziamento sociale di almeno un metro. Le sedute su cui è vietato sostare sono dotate di dispositivi anti-seduta. I passeggeri hanno l’obbligo di indossare la mascherina all’interno dell’area del terminal, così come previsto dalle direttive del Ministero della Salute e della Regione Toscana, inoltre, è raccomandato l’utilizzo di guanti protettivi. Il personale a supporto dell’attività di monitoraggio è provvisto di guanti protettivi e mascherine. Dispositivi parafiato sono installati presso i banchi check-in. Dispenser di liquido igienizzante per le mani sono dislocati all’ingresso dell’aeroporto e in varie zone all’interno del terminal. 
Durante i controlli di sicurezza è possibile che gli operatori chiedano di rimuovere la mascherina per il tempo necessario per effettuare i controlli.

A seguito delle direttive i negozi all’interno del Terminal restano per il momento chiusi come la Vip Lounge e l'area bimbi al fine di evitare possibili occasioni di assembramento.

Chi ha già ripreso a volare

Blue Air ha anticipato la riapertura graduale dei voli di linea a partire da oggi 15 Giugno 2020, a seguito di un programma in linea con le normative sulla mobilità attuate a livello europeo. Decisione motivata dalla forte richiesta registrata da parte dei passeggeri e agenti di viaggio sul sito della compagnia. Il collegamento diretto da Firenze a Bucarest è operativo dal 17 Giugno con 3 frequenze settimanali.

Il volo Firenze - Palermo operato da Air Dolomiti, Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa è stato tra i primi a decollare con un elevato valore simbolico perché, insieme a quello per Catania, sempre operato da Air Dolomiti, ha testimoniato la ripartenza dell’aeroporto di Firenze e più in generale del traffico aereo. Oltre ai due voli da e per la Sicilia, a partire dal 19 Giugno Air Dolomiti aggiungerà anche le tratte per Cagliari e Bari.

Il Gruppo Air France-KLM è stato il primo gruppo aereo internazionale a riattivare i voli da Firenze. A partire dal 1° Giugno ha ripreso gradualmente i collegamenti e, entro la fine del mese, collegherà tutti i giorni il capoluogo toscano sia a Parigi Charles de Gaulle che ad Amsterdam Schiphol.

Chi partirà nelle prossime settimane

A partire dal 2 Luglio l’aeroporto di Firenze sarà collegato tramite Vueling con Barcellona, Madrid, Catania, Palermo, Londra-Gatwick, Amsterdam e Parigi-Orly, mentre, sempre dal mese di Luglio, saranno attivi due collegamenti a settimana tra Barcellona e l’aeroporto di Pisa. Vueling ha annunciato la ripresa graduale dei suoi collegamenti tra Giugno e Luglio confermando fino a 29 rotte in partenza da 9 aeroporti italiani, tra i quali, appunto, Firenze e Pisa.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità