Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità sabato 06 giugno 2020 ore 14:16

Un anno di Rocco Commisso a Firenze

Dall'arrivo all'aeroporto agli striscioni "NoistiamoconRocco", in meno di un anno il presidente italo americano è diventato amico dei tifosi



FIRENZE — Il 6 Giugno 2019 veniva ufficializzata l'acquisizione della Fiorentina da parte di un uomo d'affari italo americano. Il patron della Fiorentina Rocco Commisso succeduto alla proprietà dei fratelli Diego e Andrea Della Valle, ha stretto subito un legame con la tifoseria che lo ha accolto all'aeroporto Amerigo Vespucci per la sua prima visita a Firenze.

Commisso, avvolto in una bandiera a stelle e strisce, è stato al centro di una presentazione in grande stile all'Artemio Franchi ma ha anche portato la Fiorentina e Firenze nel cuore di New York. In pochi mesi la popolarità di Commisso è cresciuta e le visite che dovevano essere poche a causa degli impegni di lavoro e della distanza sono state numerose, nonostante la presenza a Firenze di uno staff di fiducia. Magnifico Messere al Calcio Storico Fiorentino, pluripremiato dalle autorità cittadine ed anche relatore in incontri con le scuole.

La prima mossa è stata quella di trattenere il tecnico Vincenzo Montella, una scommessa sull'uomo prima ancora che sul tecnico che però non ha tenuto alla distanza. Ma Commisso a Firenze si è messo in mostra non solo per l'affabilità e la goliardia caratterizzate da alcune esibizioni musicali e dalle uscite mondane ma anche per gli interventi di carattere economico ed imprenditoriale come ad esempio la decisione di realizzare un nuovo centro sportivo a Bagno a Ripoli. In meno di un anno, infatti, il numero uno di Mediacom ha individuato il terreno ed ha posato con le ruspe uscendo dall'abitato di Firenze. 

In meno di 365 giorni Commisso è stato al centro di un nuovo capitolo sulla vicenda Stadio, una infrastruttura che i tifosi viola sognano fin dai primi cori "Coprici lo Stadio" rivolti ai presidenti che si sono succeduti negli anni. In pochi mesi è tornata in ballo l'area Mercafir già proposta ai fratelli Della Valle ed al contempo l'ipotesi di ristrutturare e rendere moderno l'Artemio Franchi degli anni '30. Le ultime battute di questi giorni sono state gli striscioni che hanno tappezzato il centro storico della città con le tifoserie eccezionalmente unite nel sostenerlo "NoistiamoconRocco". Striscione esposto poi anche dal sindaco di Firenze, a Palazzo Vecchio. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Recensioni negative e paura dell'abbandono dei rifiuti, queste le reazioni sui social alla notizia delle chiavette necessarie all'uso dei cassonetti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità