Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elisabetta Belloni e il suo pensiero su donne e carriera diplomatica

Cultura lunedì 27 novembre 2017 ore 16:15

L'ossessione di Leonardo da Vinci per l'acqua

Presentata la mostra che nell'autunno del 2018 porterà a Firenze il codice Leicester, di proprietà di Bill Gates. Le 72 pagine saranno sfogliabili



FIRENZE — Nel 1994 Bill Gates pagò trenta milioni e 800mila di dollari ad Armand Hammer per diventare il proprietario del mitico codice Leicester, il manoscritto vergato da Leonardo da Vinci fra il 1504 e il 1508. Un trattato di idraulica che attraverso studi, osservazioni, calcoli, progetti, documenta l'ossessione del genio per l'elemento acqua.

Il 29 ottobre 2018, il codice sarà nuovamente esposto al pubblico a Firenze nell'aula Magliabechiana della Galleria degli Uffizi (la prima volta risale al 1982 e i visitatori furono quattrocentomila). L'esposizione, curata dal direttore del museo della scienza Galileo Paolo Galluzzi, sarà intitolata L'acqua microscopio della natura e potrà avvalersi di nuove tecnologie che consentiranno non solo di ammirare il codice ma anche di sfogliarlo in formato digitale attraverso il supporto multimediale Codescope, accedendo anche alla trascrizione dei testi e a molte altre informazioni.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 20 gennaio e comprenderà anche alcuni disegni di Leonardo realizzati nello stesso periodo in cui produsse il codex.

Ma Bill Gates visiterà la mostra fiorentina? "E' difficile fare una festa senza l'oste" ha risposto sorridendo il direttore degli Uffizi Eike Schmidt.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata la realizzazione delle travi di fondazione con i pali posizionati in verticale, a seguire la realizzazione dell’armatura per i pilastri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità