Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La madre di Navalny sulla tomba del figlio il giorno dopo funerali

Attualità venerdì 15 settembre 2023 ore 15:15

Nasce in Toscana il polo di ricerca sull'invecchiamento

coppia di anziani

A Firenze decolla il principale organismo scientifico italiano sull'avanzare dell'età. Conta su 350 ricercatori di 27 realtà accademiche e produttive



FIRENZE — Si chiama Age-It e promette di essere il principale polo di ricerca sull'invecchiamento: l'organismo è nato in Toscana, a Firenze, e conta su un finanziamento di oltre 114 milioni di euro e su 350 ricercatori, grazie alla rete di partner di cui è composto: 27 tra Università, centri di ricerca, industrie, enti e organizzazioni, con il coordinamento dell’Università di Firenze.

La presentazione è avvenuta oggi, e l'obiettivo del nuovo organismo è quello di raccogliere la sfida del progressivo invecchiamento della popolazione. I dati Istat parlano chiaro: nel 2050 gli ultraottantenni in Italia saranno 7.600.000, tre milioni in più di adesso. Nel 1950 donne e uomini con più di 80 anni erano solo 500mila.

Dal punto di vista demografico la popolazione italiana unisce una fecondità estremamente bassa a uno dei più alti livelli di aspettativa di vita al mondo, caratteristiche che rendono il nostro Paese il caso di studio perfetto a livello internazionale. La Toscana, poi, è fra le regioni italiane più 'anziane'.

Age-It è un Partenariato esteso, cioè una delle linee di investimento previste dal Ministero dell’università e della ricerca all’interno del Pnrr, e realizza un’alleanza pubblico-privato. Il coordinatore scientifico è Daniele Vignoli ordinario di Demografia all’Università di Firenze, già vincitore di un finanziamento dell’European Research Council dedicato a ‘Incertezza economica e fertilità in Europa’.

Il raggruppamento di competenze all'interno della struttura è vastissimo, e oltre a studiare l'evoluzione della società dovrà disegnare le possibili linee di intervento sociale, economico, biomedico e tecnologico. La ricerca sul campo fornirà indicazioni utili sullo scenario internazionale.

Dieci le sfide in cui Age-It si organizza, gli Spoke: 

  1. La demografia dell'invecchiamento
  2. Comprendere la biologia dell'invecchiamento
  3. Fattori clinici e ambientali, stato funzionale e multi-morbidità
  4. Traiettorie per l'invecchiamento attivo e in buona salute
  5. Sostenibilità dei sistemi di cura all’anziano in una società che invecchia
  6. Lavoro, partecipazione e welfare in età avanzata
  7. Dimensioni culturali e politiche delle società che invecchiano
  8. Interventi multicomponente
  9. Tecnologie avanzate per un invecchiamento attivo e in buona salute
  10. Invecchiamento e politiche 

Chi sono i partner

“Age-It mette l’Italia al centro della ricerca nazionale e internazionale sul tema dell'invecchiamento nelle sue diverse dimensioni sociale, sanitaria, demografica – ha detto la rettrice dell’Ateneo fiorentino Alessandra Petrucci -. Essere a capofila di questo partenariato riveste per l’Università di Firenze grande importanza".

Fanno parte di Age-It, oltre all’Università di Firenze (capofila): Università di Milano Bicocca, Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro, Università di Padova, Università Ca’ Foscari di Venezia, Università di Bologna, Università di Roma La Sapienza, Università di Napoli Federico II, Università del Molise, Università Aldo Moro di Bari, Università della Calabria, Università Luigi Bocconi, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università Vita-Salute San Raffaele.

Ancora, sono nella partnership di studio Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, Istituto Nazionale di Statistica, Istituto Nazionale Previdenza Sociale, Istituto Nazionale di Ricovero e Cura per gli Anziani, Istituto Neurologico Mediterraneo, Tech4Care, Generali Italia, HealthWare Group, Beta 80 S.p.a. Software e Sistemi, Municipia Spa, Confcooperative, Sanofi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite domestica. Il figlio è stato arrestato. Sopralluogo della polizia scientifica nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità