Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Attualità venerdì 12 luglio 2019 ore 18:00

In arrivo in Toscana duecento migranti

Finora erano ospitati nel Centro di accoglienza straordinaria di Trieste. In 34 saranno accolti a Firenze e in 27 a Prato



FIRENZE — Nelle prossime ore duecento migranti arriveranno in Toscana. Si tratta della quota spettante alla nostra regione dei duemila migranti finora ospitati nel Centro di accoglienza straordinaria di Trieste e ora redistribuiti.

Delle duecento persone in arrivo, 34 andranno a Firenze e 27 a Prato.

"Prato non ha alcun problema ad accogliere questi 27 richiedenti asilo ma è bene che i cittadini sappiano come stanno le cose - ha commentato il sindaco di Prato Matteo Biffoni - Il ministro Salvini è venuto a Prato due volte in prossimità delle elezioni con tanti slogan ma nessun impegno concreto per la città. Noi avevamo chiesto un aumento delle forze dell'ordine, più personale per l'Agenzia delle Entrate, l'Inps, l'Inail, l'Ispettorato del lavoro, e non è arrivato niente. Ora però arrivano 27 richiedenti asilo nono stante i proclami di Salvini. Li accoglieremo ma non permettiamo a nessuno di nascondere la polvere sotto al tappeto, neppure a Salvini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio, sviluppatosi nella tarda mattinata, ha coinvolto un fabbricato e in particolare la copertura. Sul posto i vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità