Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I manifestanti pro-Palestina bloccano il ponte di Brooklyn

Attualità venerdì 22 marzo 2024 ore 18:55

Cento anni fa il primo paziente all'ospedale di Careggi

Il presidio del capoluogo toscano attualmente è il più grande del Centro Italia. Per il traguardo del secolo anche uno speciale annullo filatelico



FIRENZE — Cento anni fa il primo paziente varcava la soglia dell'ospedale di Careggi. L'azienda ospedaliero universitaria del capoluogo toscano oggi ha tagliato il traguardo del secolo come l'ospedale più grande del Centro Italia. Nel tragitto si è fatta la storia della medicina, con primati nella ricerca, nella cura, nell'assistenza ai tanti che lì hanno trovato un luogo di cura d'eccellenza.

E allora la festa, con tanto di annullo filatelico a celebrare i primi 100 anni dell'ospedale e col ricordo della figura del medico Giulio Chiarugi, preside della facoltà di medicina e chirurgia per 32 anni e nel 1924 primo rettore dell’università degli studi di Firenze.

All'Auditorium del Cto si è svolto oggi un convegno, e la giornata si è poi conclusa con uno spettacolo teatrale dal titolo “Padiglione 10. Anatomia, Anatomia patologica, Medicina legale. Careggi 1956-2021”, parte del progetto “Su il sipario! La medicina in scena!” (Unifi Extra 2023) con la Compagnia delle Seggiole, su testo della professoressa Donatella Lippi.

Ad aprire il convegno è stato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, che ha ripercorso la storia dell'ospedale: “Careggi - ha ricordato - nasce a Villa Monatessa un po’ come il sanatorio dell’ospedale storico di Firenze, Santa Maria Nuova, fondato nel Duecento. Poi, 100 anni fa, la decisione di far nascere un vero e proprio nuovo ospedale". 

"Fu aperto un padiglione - rammenta - ed oggi Careggi è il più grande ospedale del Centro Italia: oltre 4.000 pazienti seguiti ogni giorno, 6.000 dipendenti, più di 10 milioni di prestazioni l’anno e risultati di eccellenza certificati. Un orgoglio della Toscana”.

Era il 16 Dicembre 1924 quando l’arciconfraternità dlela Misericordia di Firenze trasportò a Careggi 458 degenti, tra cui 155 malati di tubercolosi e 303 cronici provenienti da altre strutture della città: 280 furono portati a Careggi in barella.

Per i 100 anni dell’ospedale Poste Italiane ha realizzato uno speciale annullo filatelico su una cartolina commemorativa che riproduce un’opera di Cinzia Fiaschi. 

L'annullo filatelico per i 100 anni dell'ospedale di Careggi a Firenze

L'annullo filatelico per i 100 anni dell'ospedale di Careggi a Firenze

I protagonisti

L’evento “Careggi 100 anni con i pazienti” è stato presentato da Gaetano Gennai. Oltre al presidente Giani, vi hanno preso parte tra gli altri il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo e il presidente della Commissione sanità dell'Assemblea toscana Enrico Sostegni.

Ha visto susseguirsi le relazioni di Alessandra Petrucci rettrice dell’Università di Firenze, Daniela Matarrese direttore generale di Careggi, Giancarlo Landini presidente della Fondazione Santa Maria Nuova, Donatella Lippi ordinario di storia della medicina e medical humanities all’Università di Firenze.

Ancora, hanno preso la parola Stefano Grifoni direttore del pronto soccorso di Careggi e coordinatore dell’Organismo toscano per il governo clinico, Massimo Gulisano ordinario di anatomia umana all’Università di Firenze, Angela Brandi direttore del dipartimento delle professioni infermieristiche e ostetriche di Careggi, professor Sandro Sorbi presidente della Fondazione Careggi Onlus.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Durante la partita l'atleta, 26 anni, si è accasciato d'improvviso privo di sensi. Corsa d'urgenza in ospedale dove poi è avvenuto il decesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità