Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti: 10 anni di errori, ipocrisie, propaganda e il falso problema delle Ong

Attualità giovedì 14 gennaio 2016 ore 18:31

Schmidt teme un attentato in via dei Georgofili

Il direttore della Galleria degli Uffizi vorrebbe installare un pilomat per stoppare il traffico non autorizzato: "Da li si può colpire al massimo"



FIRENZE — Là dove nel 1993 colpì la Mafia, oggi potrebbe colpire un altro tipo di attentatore. 

Per questo il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, in due lettere inviate al sindaco Dario Nardella ha chiesto di installare una catena e i classici pilomat per stoppare il traffico non autorizzato in via dei Gerorgofili.

Una misura antiterrorismo, secondo Schmidt, la cui mente è volata fino al 1993, nella notte tra il 26 e il 27 giugno quando una bomba mafiosa uccise 5 persone e sventrò parte del museo.

Si tratta, ha scritto Schmidt nella lettera, di una "posizione che è sempre molto, molto critica: è stata individuata all'epoca dai mafiosi perché è proprio giusta per colpire al massimo". Un discorso, ha aggiunto, che vale "naturalmente anche per i terroristi di qualsiasi altra ispirazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Segnalate diverse autovetture danneggiate che non sarebbero state aperte, all'interno dell'abitacolo sarebbero stati rinvenuti dei pallini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità