QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 17 febbraio 2020

Attualità martedì 26 luglio 2016 ore 13:25

Artigianato per Fondini & Cassettai

E' il progetto di Cna che punta a portare sui banchi fiorentini manufatti realizzati dai maestri artigiani. Un concorso per un artigianato di qualità



FIRENZE — Un progetto che parte dal basso dalle piccole attività commerciali che fanno parte del tessuto storico fiorentino. Un’occasione che intende favorire il commercio ambulante con prodotti artigianali di qualità. L’iniziativa è stata presentata presso la sede di Cna Firenze.

Agli artigiani verrà chiesto di realizzare un manufatto, di dimensioni molto limitate, dal costo molto contenuto, che possa essere venduto sui banchi dei Fondini e dei Cassettai. Nel mese di settembre 2016 verrà aperto un concorso: tutti gli artigiani del settore artistico tradizionale che intendono partecipare dovranno far pervenire alla sede di Cna Firenze un manufatto con le caratteristiche previste. 

Le opere verranno poi valutate da una speciale commissione che proclamerà un vincitore, avente diritto alla vendita di 200 pezzi del suo manufatto ai Fondini e Cassettai.

I lavori saranno esposti in una mostra organizzata da Cna Firenze e, in seguito, verranno messi in vendita in 32 banchi commerciali storici.

“Questo progetto dimostra che è possibile puntare sulla qualità dei prodotti venduti nei nostri mercati – ha commentato l’assessore Giovanni Bettarini -. In particolare nei raggruppamenti turistici, che spesso propongono merci che non sono all’altezza dell’immagine che vogliamo dare di Firenze. Da tempo diciamo che coinvolgere gli artigiani e i nostri produttori è fondamentale per riqualificare i mercati. In questo momento stiamo lavorando sulla riorganizzazione dei mercati e sul bando Bolkestein. Qualità, filiere e produzioni locali saranno aspetti centrali e che verranno valorizzati al massimo”.

“Con questa iniziativa ci rivolgiamo da un lato al settore dell’artigianato artistico e tradizionale di Cna Firenze e dall’altro a due speciali categorie di banchi del settore del commercio ambulante – ha spiegato Jacopo Silei, coordinatore area promozione di Cna Firenze -.Auspichiamo che questo progetto, con alcune tipologie di prodotto frutto dell’abilità e della creatività dei nostri maestri artigiani, porti sulla strada di una Firenze commercialmente più giusta e che rispecchi l’eccellenza dell’artigianato Made in Florence”.



Tag

Massimo Giletti caccia l'ex brigatista Etro, aveva detto in tv: «Meglio mani sporche di sangue»

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Cronaca

Attualità

Attualità