QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°31° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 21 luglio 2019

Attualità venerdì 22 luglio 2016 ore 12:36

De Magistris al presidio no inceneritore

Anche il primo cittadino di Napoli ha partecipato al presidio di protesta organizzato all'Osmannoro contro il nuovo termovalorizzatore



SESTO FIORENTINO — E' arrivato anche Luigi De Magistris al presidio dell'Osmannoro contro inceneritore e aeroporto. Il sindaco di Napoli era stato invitato all'iniziativa coordinata dai comitati, cittadini e centri sociali che dicono no al nuovo termovalorizzatore. 

L'assemblea si è svolta in un campo, sotto il raccordo autostradale.

"Si può dire no alle discariche e agli inceneritori, ma è una lotta lunga: a Napoli, mettendo insieme comitati, popolo, e noi, l'amministrazione comunale, l'abbiamo vinta". Queste le parole del sindaco del capoluogo campano Luigi De Magistris, intervenendo a Sesto Fiorentino.

Per vincere la battaglia, ha spiegato poi De Magistris, "devi puntare su politiche impiantistiche e ambientali alternative che hanno bisogno di tempo, come il compostaggio, la differenziata e la riduzione dei consumi. Da noi è stata una rivoluzione". Secondo il sindaco, oltre alla lotta ''di popolo'', sul tema dei rifiuti, per "vincere" occorre però condurne un''altra sul fronte istituzionale, facendo leva "sulla Regione - ha detto - abbiamo convinto De Luca a stralciare l''impianto degli inceneritori e a finanziarci gli impianti di compostaggi. Dunque la battaglia popolare e dell''amministrazione locale ha convinto anche la Regione a recedere dalle scelte del centro destra e del centro sinistra che erano scegliere gli inceneritori. L''amministrazione locale può fare parecchio. Ma l''unione tra sindaco che è istituzione, e movimenti, esperienza atipica in Italia". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca