Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Giacomo Sartori, continuano le ricerche del 29enne scomparso: il video postato dalla famiglia su Fb

Attualità lunedì 11 luglio 2016 ore 13:47

Seimila firme per il no a Firenze

Si è appena conclusa la raccolta firme contro l’Italicum e la riforma costituzionale nel comune di Firenze. Raccolte circa 6000 firme



FIRENZE — Nel comune di Firenze in poco più di 2 mesi (dal 19 aprile al 30 giugno 2016) sono spuntati 135 banchini, con una media di circa 2 al giorno e con picchi di 6 banchini in un solo giorno in città.

"Una straordinaria partecipazione" secondo i comitati per il no, ha contraddistinto la raccolta firme appena conclusasi contro l’Italicum e la riforma costituzionale.

A Firenze sono state raccolte circa 6000 firme, che diventano circa 11.000 in tutto il territorio provinciale. Numeri molto importanti, secondo i promotori, vista la zona geografica particolarmente "renziana".

"Non ci fermerà l’aver mancato per un soffio l’obiettivo del referendum per l’abrogazione dell'Italicum - ha aggiunto Cinzia Niccolai -, essendoci fermati a 420.000 firme. Sono comunque numeri che pesano, sono firme di quasi mezzo milione di cittadini che dicono no alla cessione della propria sovranità popolare. Inoltre l'Italicum verrà quasi certamente modificato, non necessariamente in meglio".

SILVIA NOFERI SU FIRME PER IL NO AL REFERENDUM - dichiarazione
TOMMASO GRASSI SU FIRME PER IL NO AL REFERENDUM - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mattinate infernali per gli automobilisti che attraversano i viali tra la Fortezza da Basso, Ponte Rosso e Campo di Marte a causa dei cantieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO