Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:31 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Cronaca sabato 21 maggio 2022 ore 10:16

Allaccio fai da te e rubano la corrente elettrica

carabinieri

I carabinieri li hanno scoperti durante un controllo in un casolare abbandonato. Durante le verifiche individuati anche attrezzi da scasso



SCANDICCI — Abusivi nel casolare abbandonato con tanto di impianto elettrico a sua volta abusivo con cui rubavano la corrente dalla rete pubblica: a scoprirli ieri sono stati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e delle stazioni di Scandicci e di Badia a Settimo, col supporto della polizia municipale e di una unità cinofila.

I militari hanno effettuato la verifica nell’area di Villa Costanza. In particolare, nella zona rurale dell'ex Cnr hanno individuato alcuni uomini di origini straniere.

Sono scattate 4 denunce. Un 26enne e un 27enne sono stati denunciati per furto di energia elettrica, poiché trovati in un casolare abbandonato dotato di impianto elettrico abusivo che sottraeva energia alla linea pubblica. Due invece, di 37 e di 26 anni, sono stati denunciati per possesso di oggetti idonei allo scasso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scattano i primi interventi di riqualificazione sui marciapiedi nella piazza del centro storico oggetto di un progetto di recupero urbanistico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità