Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi annuncia: «Mi ritirerò a fine stagione»

Attualità domenica 24 gennaio 2021 ore 09:32

Per il nuovo stadio nasce l'asse Firenze - Campi

Foto dal post di Monia Monni

Il presidente della Regione Toscana e i sindaci di Firenze e Campi Bisenzio si sono incontrati per analizzare lo sviluppo urbanistico della Metrocittà



FIRENZE — Un nuovo asse nasce sulla Piana fiorentina tra i comuni di Firenze e Campi Bisenzio, lo ha tenuto a battesimo il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. Un incontro tenutosi a Palazzo Vecchio tra il sindaco metropolitano e di Firenze Dario Nardella e il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi e supervisionato da Giani ha avuto come tema lo sviluppo dell’area ad ovest della Città metropolitana.

A tenere banco è stato anche il tema dello stadio con le due ipotesi ancora sul tavolo: la riqualificazione dell'Artemio Franchi rilanciata dal sindaco dopo che la Fiorentina ha rinunciato all'operazione per i vincoli imposti dal Mibact e la realizzazione di un nuovo impianto su terreni privati opzionati dalla Fiorentina nel territorio di Campi Bisenzio.

Una nota congiunta emessa al termine dell'incontro recita "Sullo stadio si prende atto del lavoro importante che sta facendo il sindaco di Firenze per la messa in sicurezza e il restyling dello stadio Franchi, patrimonio pubblico di rilevante interesse culturale e architettonico, e si ribadisce il sostegno condiviso a questa operazione. Quanto all’ipotesi di uno stadio a Campi, se e quando la Fiorentina intenderà proseguire su questa strada, le istituzioni si impegnano ad un incontro congiunto con la società per prendere eventualmente in esame un progetto di fattibilità tecnico-economica presentato dal proponente ai sensi della legge sugli stadi cosiddetto Lotti-Nardella”.

Nel piano strategico di sviluppo analizzato durante l'incontro rientrano anche: la realizzazione del lotto 2 della linea Tramvia 4, la metrotramvia Peretola - Pecci con fermata prevista di interconnessione presso l’area Gigli, un collegamento di trasporto pubblico “Pistoiese - Osmannoro” per collegare il parcheggio scambiatore Osmannoro di Autostrade, in via di realizzazione, con l’abitato di Campi e il sistema tramviario, lo sviluppo del polo dei “Gigli”, un polo scolastico per il nuovo Istituto Superiore nella zona via Palagetta, una rete di ciclopiste collegata alla super-ciclovia Firenze - Prato.

L'assessore regionale Monia Monni ha commentato sui social "Oggi è una bella giornata per il territorio di Campi Bisenzio e per la Città metropolitana. La realizzazione del lotto 2 della tramvia, della metrotramvia tra Prato e Peretola, ed un nuovo sistema di trasporto pubblico interconnesso con l’Area de I Gigli ed il parcheggio scambiatore dell’osmannoro è più concreta e vicina. Questo è il frutto dell’incontro tenutosi oggi tra i Sindaci di Campi e della Città Metropolitana, Fossi e Nardella ed il nostro Presidente Eugenio Giani, e dimostra che la collaborazione tra istituzioni è fondamentale per lo sviluppo dei nostri territori. Anche sullo Stadio ci sarà una collaborazione attiva al fine di trovare la migliore soluzione per la Fiorentina, per i tifosi, ma soprattutto per i nostri territori". 

Firenze e Campi Bisenzio si sono impegnate a sviluppare un confronto pubblico sull’attuazione del piano strategico con l'obiettivo di sottoscrivere un protocollo di intesa che metta nera su bianco gli obiettivi strategici.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente del mezzo pesante è rimasto ferito e fra Incisa Reggello e Firenze Sud l'autostrada è rimasta bloccata con code di molti chilometri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Sport

Attualità

Attualità