Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa si commuove mentre prega davanti alla statua della Madonna: «Avrei voluto portarti il ringraziamento del popolo ucraino»

Attualità venerdì 04 marzo 2022 ore 13:20

Appello di Firenze "Europa in piazza per la pace"

La manifestazione in piazza della Signoria il 27 Febbraio scorso
La manifestazione in piazza della Signoria il 27 Febbraio scorso

La manifestazione vuole essere aperta a ucraini e russi. Hanno già aderito tra le altre città anche Roma, Milano, Napoli, Nizza, Marsiglia, Rotterdam



MARSIGLIA — "L'Europa scenda in piazza unita per la pace": è l'appello di Firenze per una grande manifestazione europea a favore dell’Ucraina il 12 Marzo. A proporla è il sindaco Dario Nardella nella sua qualità di presidente di Eurocities ed è stata lanciata oggi da Marsiglia dove è in corso il summit europeo delle regioni e delle città organizzato dal Comitato delle regioni.

L'iniziativa - che con lo slogan Cities stand with Ukraine giunge a pochi giorni dalla firma della Carta di Firenze da parte di vescovi e sindaci del Mediterraneo e da una grande manifestazione a Firenze - vuole essere un abbraccio, una catena umana o un momento comune, aperto a ucraini ma anche a russi, per far cessare le armi. 

Nardella ha scritto una lettera a tutte le città aderenti a Eurocities, oltre 200 in tutta Europa, che rappresentano 38 paesi e oltre 130 milioni di persone. Hanno già aderito tra le molte anche le città di Milano, Roma, Bologna, Napoli, Braga, Marsiglia, Nizza e Rotterdam, Cluj-Napoca

“L'invasione significa anche azioni di guerra contro alcune città che fanno parte di Eurocities, Kiev, Kharkiv, Lviv e Odessa", evidenzia Nardella nella lettera. E prosegue: “Come sindaci - continua -, noi dobbiamo essere consapevoli della straordinaria e crescente importanza assunta dalle città come attori politici e istituzionali di assoluta importanza sulla scena internazionale".

Nardella chiede quindi di “partecipare a una iniziativa condivisa, il 12 Marzo, in tutta Europa. Ispirato dal sindaco di Marsiglia, Benoit Payan, che ho incontrato in questi giorni al summit delle città e delle regioni, propongo di invitare cittadini della propria città e coinvolgere anche le comunità ucraine e russe, per un abbraccio o un momento di condivisione davanti ai propri municipi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Problemi di sicurezza e di traffico, allarme dei conducenti delle autovetture a noleggio che ogni giorno trasportano turisti e imprenditori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca