Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:46 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 03 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pallone-spia cinese avvistato sui cieli americani

Attualità mercoledì 10 novembre 2021 ore 15:10

Via a rampa sull'Arno dopo imprevisti e modifiche

La presenza di una conduttura del gas metano ha cambiato il cronoprogramma che è ripartito dopo le modifiche apportate dai tecnici comunali



LASTRA A SIGNA — Dopo le prove di carico sui pali di sottofondazione è il momento della realizzazione dei pilastri che serviranno a reggere la sopraelevata della struttura. Una volta terminati i pilastri sarà posizionato sopra l’impalcato della rampa.

I lavori per la realizzazione dell’intervento sono ripartiti ad inizio Ottobre dopo un periodo di stop dovuto alla presenza di un tubo della rete metano che è risultato essere in una posizione diversa rispetto a quanto definito in sede di Conferenza dei Servizi e che ha comportato una modifica locale della fondazione. 

L’amministrazione comunale ha deciso di apportare modifiche per migliorare l’impatto visivo di alcuni elementi del progetto: "sarà modificata la scala pedonale di accesso al ponte da via di Sotto con una soluzione che meglio si integra a livello paesaggistico e sarà ridotta drasticamente la quota di rialzo inizialmente prevista del piano stradale di via De Amicis".

“Il cantiere di questa importante opera pubblica - ha commentato l’assessore ai lavori pubblici Emanuele Caporaso - è ripartito e sta andando avanti secondo i programmi. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di fare di tutto per recuperare a pieno il tempo impiegato per le modifiche progettuali a seguito della fuga di gas”.

La variante a via Livornese prevede la costruzione della rampa di collegamento fra via di Sotto e Ponte a Signa e l’eliminazione dell'intersezione semaforica sulla ex 67 nella zona di Ponte a Signa, mediante l'inserimento di una rotatoria.

Il progetto prevede una rampa realizzata sfruttando una struttura di sostegno a telaio, in parte in cemento armato gettato in opera (pilastri) e in parte utilizzando un impalcato in precompresso (travi porta solaio e soletta). Al di sotto della stessa verrà ricavata una superficie utile da destinare ad un parcheggio che avrà una capienza di 30 posti auto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un intervento provvisorio per rispondere alle segnalazioni degli utenti. Nel 2020 nasce l'interscambio, nel 2022 diventa hub metropolitano, al buio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca