Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:34 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il «quasi» conclave nel ristorante di Roma con Orlando, Provenzano, Ronzulli, Tajani e Cesa

Attualità sabato 18 febbraio 2017 ore 09:59

I vigili del fuoco Magnifici Messeri

In Pizza Santa Croce si è disputata la Partita dell’Assedio dove ad essere Magnifici Messeri quest'anno sono stati i vigili del fuoco di Firenze



FIRENZE — Prima che cominciasse la Partita dell'Assedio l'araldo della Signoria ha letto la pergamena davanti alla tribuna del Magnifico Messere: “Magnifici Messeri innanzi a Voi, nell’antica Piazza Santa Croce vedete disposti i meritevoli successori dei Guerrieri, che in data 17 Febbraio 1530 provocarono il nemico disputando la contesa. In onor vostro, animati dal coraggio che mettete in campo ogni giorno, oggi come allora siamo schierati in difesa della città del Giglio. Magnifici Messeri avere voi qui, nel Teatro del calcio Nostro, è un privilegio e la disfida alla quale tra poco assisterete, sarà leale e degna della vostra presenza. Orbene dico che , con la vostra licenza, si facciano da parte ogni gente e gonfaloni e che inizi il combattimento. Maestro di Campo a te il comando!”. 

Queste parole sono state la premessa a quello che la Partita dell’assedio ha rappresentato, i calcianti schierati, uniti e legati alla tradizione, hanno una importante responsabilità sulle spalle poiché sono loro che ripercorrono un momento glorioso per Firenze, un momento nel quale nonostante le avversità dettate dall’assedio, hanno trovato la forza e la dignità di non arrendersi, grazie anche ad uno spirito beffardo e goliardico che caratterizza i Fiorentini. 

I vigili del fuoco che per la prima volta sono stati nominati Magnifici Messeri hanno scelto 10 persone per rappresentare l’impegno costante e capillare che ogni giorno mettono nel proprio lavoro; perché il Corpo Nazionale è uno ed uno solo e ogni suo uomo rappresenta gli ingranaggi di uno stesso orologio, che diventa importante per il funzionamento del medesimo; da qui la scelta di chi dovrà stare sul palco: in rappresentanza di tutti gli uomini dei vari turni del comando il capo reparto Massimo Turrini, Marco Scalella, Alessandro Solari; in rappresentanza dei Capi squadra Antonio Erbacci; in rappresentanza dei vigili semplici Camillo Rossi ed Emiliano Grazzi.

Inoltre si aggiungono il dirigente vice Direttore Ing. Alessandro Vieri, quale responsabile di tutti i nuclei speciali del Comando tra i quali la squadra USAR coinvolta di recente a Rigopiano; il dirigente vice direttore Carla Ottaviani, che con la propria professionalità ha garantito in più riprese perizie tecniche nelle aree terremotate; l’amministrativa Simona Papula che oltre a rappresentare tutta la parte degli amministrativi si è impegnata fin da subito a garantire la gestione del personale nei Comandi distaccati delle aree terremotate. 

Oltre al comandante Claudio Chiavacci, insediatosi a Firenze recentemente e che ripetutamente ha prestato la propria opera presso la Direzione di Comando e Controllo (Dicomac) del Sistema Nazionale di Protezione Civile insediato a Rieti nelle fasi immediatamente successive al sisma se 24 agosto. 

I Vigili del fuoco hanno visto in questa partita i calcianti, che nel pieno rispetto del proprio codice hanno giocato , oltre che con Virtù anche con onore, rispetto, coraggio, lealtà, fedeltà, fiducia e considerazione. 

"Il Comando  - si legge nella nota dei vigili del fuoco - è stato veramente onorato di questo importante riconoscimento che nasce dal cuore di Firenze e dei Fiorentini e mai come adesso sente la vicinanza della città che con il proprio supporto fornisce quella spinta necessaria per una sempre più attenta professionalità ed una continua formazione ed informazione sul territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata la realizzazione delle travi di fondazione con i pali posizionati in verticale, a seguire la realizzazione dell’armatura per i pilastri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca