Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:55 METEO:FIRENZE11°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 12 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Come funziona il vaccino Johnson&Johnson in arrivo in Italia. A differenza degli altri è monodose

Sport giovedì 26 febbraio 2015 ore 20:51

Gomez-Salah, per la Fiorentina è festa grande

I viola battono 2-0 il Tottenham e accedono agli ottavi di finale di Europa League. Entrambe le reti nella ripresa, nel primo tempo decisivo Neto



FIRENZE — Tanta sofferenza nel primo tempo, poi una ripresa trionfale. Il ritorno dei sedicesimi di finale tra Fiorentina e Tottenham, guardato dalla parte viola, si può riassumere così. Sulla falsa riga di quanto già successo a White Hart Lane sette giorni or sono la squadra di Montella ha retto l'onda d'urto iniziale degli inglesi ed è uscita alla distanza. Cinica nel capitalizzare al meglio gli spazi che gli Spurs, gioco forza, hanno dovuto concedere nella ripresa.

E così, dopo che nel primo tempo s'era malamente impappinato davanti a Lloris al minuto 17, Mario Gomez ha messo la sua firma sulla qualificazione dopo 9 giri d'orologio della ripresa. Ben imbeccato da Badelj sulla verticale il tedesco è rimasto freddo e ha messo alle spalle del portiere del Tottenham. Poi, dopo che Salah aveva fallito il match point al 62' (bravo in questo caso Lloris a bloccare in uscita) lo stesso egiziano ha messo in ghiacciaia il passaggio agli ottavi chiudendo poco prima della mezz'ora uno splendido triangolo con lo stesso Gomez beffando i centrali inglesi e mettendo in rete sotto la Fiesole.

Ma sul trionfo viola c'è anche la non indifferente firma di Neto, il portiere ripudiato dalla società e dalla tifoseria dopo aver rifiutato di rinnovare il contratto. Il brasiliano, infatti, è stato decisivo nel primo tempo quando, al 29', si è visto arrivare davanti in perfetta solitudine il duo Soldado-Chadli ma è riuscito a bloccare il passaggio del primo che avrebbe consegnato un comodo appoggio in rete al secondo. 

Una serata perfetta, insomma, per Firenze e la Fiorentina. Che aspetta ora il sorteggio di domani per conoscere l'avversario degli ottavi ma può legittimamente continuare a sognare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli autisti dei mezzi pubblici sono nuovamente sul piede di guerra davanti all'ipotesi di limitare il servizio per il perdurare della zona rossa
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità