Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Zingaretti: «Ho scoperto di avere un neo che era un tumore maliglio. Mi sono salvato grazie alla prevenzione»

Attualità venerdì 29 novembre 2019 ore 11:28

Una piazza blindata dalle porte telematiche

La piazza oggetto di riqualificazione urbanistica è lo snodo nevralgico del traffico pubblico e privato da e verso la stazione di Santa Maria Novella



FIRENZE — Quattro nuove porte telematiche sono in arrivo in piazza Indipendenza, lo prevede la delibera proposta dall’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e approvata dalla giunta comunale. Si tratta di tre apparecchi a tutela della ztl e di uno che invece vigilerà sui transiti nella corsia preferenziale viale Strozzi-via Ridolfi. Il tutto per una spesa di 200mila euro.

“Come avevamo concordato con il comitato dei cittadini di piazza Indipendenza stiamo lavorando per realizzare quelle opere necessarie per garantire il rispetto della ztl nella zona di piazza Indipendenza. Adesso con l’approvazione del progetto esecutivo e del relativo stanziamento, a breve potremo procedere con l’installazione” ha spiegato Giorgetti.

In dettaglio gli interventi riguardano l’implementazione del sistema di vigilanza ztl nella zona di piazza Indipendenza, area già compresa nella zona a traffico limitato ma non completamente protetta mediante sistemi di controllo da via Santa Caterina d’Alessandria e via Dolfi. Il sistema, nella configurazione finale, sarà costituito da tre porte telematiche per la ztl (via Cosimo Ridolfi incrocio con piazza Indipendenza, via Dolfi incrocio viale Strozzi, via Guelfa incrocio piazza del Crocifisso) e una sulla corsia preferenziale (in via Ridolfi incrocio viale Strozzi sulla corsia in direzione di piazza Indipendenza). Nell’ambito dei lavori di messa in opera del dispositivo di via Guelfa sono previsti anche due allargamenti del marciapiede. Con l’approvazione dei progetti esecutivi può prendere il via la procedura per la pubblicazione del bando ai appalto per l’aggiudicazione dei lavori. I nuovi apparecchi si aggiungeranno a quelli già in funzione in città con l’interfaccia con Sas per il passaggio degli autorizzati e con Polizia Municipale per il rilievo delle violazioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno