Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aerei Usa lanciano nella Striscia di Gaza 38mila pasti, ma non sono inclusi acqua e medicinali

Attualità domenica 01 gennaio 2017 ore 11:37

Un boato tremendo e poi il silenzio

Notte di paura in via Leonardo da Vinci dopo l'esplosione della bomba che rischia di far perdere un occhio all'artificiere impegnato nel disinnesco



FIRENZE — Chi si era appena addormentato dopo i festeggiamenti della notte di San Silvestro è stato buttato giù dal letto dal boato assordante che ha scosso la strada intorno alle 5 di stamattina. 

La bomba è scoppiata in faccia all'artificiere che la stava disinnescando causandogli una grave ferita all'occhio destro e a una mano. L'agente è stato portato in ospedale a Careggi per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico che potrebbe lasciarlo comunque senza l'occhio colpito nella deflagrazione dell'ordigno. 

I frammenti della bomba piazzata davanti alla libreria riconducibile al movimento politico CasaPound sono stati scagliati a metri di distanza proprio per la violenza dell'esplosione. Il tratto di strada, tra via Don Minzoni e via Frà Bartolomeo, è ora transennato.

La Digos è al lavoro insieme alla polizia scientifica per cercare tracce utili alle indagini. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite domestica. Il figlio è stato arrestato. Sopralluogo della polizia scientifica nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità