QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 22 febbraio 2020

Cronaca venerdì 30 dicembre 2016 ore 10:45

Un arsenale abusivo di botti da 250 chili

Servizio di Serena Margheri

Maxi sequestro della guardia di finanza che ha trovato il materiale pirotecnico nascosto in alcuni magazzini all'Osmannoro. Tutto venduto in chat



FIRENZE — A un giorno dall'ultimo dell'anno, il giochino dell'organizzazione che vendeva botti e fuochi d'artificio attraverso WeChat è saltato come un tappo di spumante. A smascherarla è stata la guardia di finanza che alla fine ha scoperto un arsenale da 250 chili. 

Due le persone denunciate per detenzione e vendita di materiale pirotecnico senza autorizzazione. Il sistema di vendita era ben oliato: pubblicità attraverso i volantini affissi nella zona nord di Firenze con il numero di telefono da contattare attraverso la messaggistica istantanea

E' seguendo questa pista che i finanzieri sono risaliti, in un primo momento, a trenta chili di fuochi d'artificio e petardi nascosti in un negozio che vende accessori in pelletteria e vestiti. Poi è stato scoperto un altro deposito e qui, dentro a un furgone poi sequestrato, erano nascosti altri 220 chili di petardi. 

Un risultato, spiega la finanza, raggiunto attraverso la stretta sui controlli in vista dei festeggiamenti di capodanno. 



Tag

Coronavirus, come è cominciato il contagio a Lodi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca