Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Attualità mercoledì 30 giugno 2021 ore 09:32

Uffizi aperti di notte, non accadeva da due anni

L'ultima apertura notturna risale al 2019, prima del Covid. Il museo fiorentino riapre al pubblico in occasione della Notte europea dei musei



FIRENZE — Un calice per brindare al tramonto sulla terrazza della Loggia dei Lanzi e capolavori da ammirare al crepuscolo, le Gallerie degli Uffizi aderiscono all'iniziativa promossa dal ministero della Cultura per questo sabato, 3 Luglio con una apertura speciale a 1 euro dalle 19 alle 22.

"E’ una ottima occasione per godere dei capolavori del museo in una luce diversa, più intima, quella del tramonto e della sera - ha detto il direttore Eike Schmidt - ed anche, perché no, per un brindisi alla ripartenza sulla bellissima terrazza degli Uffizi".

Dopo due anni le Gallerie degli Uffizi tornano ad aprirsi  di notte, questo sabato, 3 Luglio, in occasione della Notte Europea dei Musei promossa dal ministero della Cultura. 

Il museo fiorentino sarà protagonista di una speciale apertura serale, dalle 19 alle ore 22, al costo simbolico di un singolo euro. L'ultima volta era accaduto nel 2019. Non è necessaria la prenotazione. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Finestrini in frantumi e cocci di vetro sul marciapiede accanto alle automobili rovistate. Amaro risveglio per i residenti di San Jacopino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità