Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE23°42°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 27 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ballottaggi, Tommasi vince a Verona. Il neo sindaco interrompe l'intervista: «Scusate è il mio papà»

Attualità martedì 01 marzo 2022 ore 11:17

​Ucraina, Innocenti aperti a mamme con bambini

L'Istituto degli Innocenti ha reso disponibili posti nelle proprie comunità di accoglienza per bambini e per nuclei madre-bambino in fuga dall'Ucraina



FIRENZE — I percorsi di accoglienza per bambini e ragazzi ucraini in fuga dal teatro di guerra vedono in campo anche l'Istituto degli Innocenti di Firenze che si è messo a disposizione della Commissione per le adozioni internazionali e del Governo italiano per partecipare alla rete di accoglienza che si sta strutturando in Regione Toscana, e a Firenze in particolare, con i posti disponibili nelle proprie comunità di accoglienza per bambini e per nuclei madre-bambino.

Le autorità italiane sono al lavoro per creare le condizioni delle partenze in sicurezza e corridoi speciali per i minori e nuclei familiari in fuga dal Paese sotto attacco delle truppe russe e per predisporre la prima accoglienza. L'Istituto degli Innocenti darà il proprio supporto, così come già accaduto per l'emergenza Afghanistan che ha visto gli Innocenti accogliere nuclei familiari che hanno trovato riparo in Italia dal regime talebano.

“La nostra storia - ha detto la presidente dell'Istituto degli Innocenti Maria Grazia Giuffrida - è una storia di accoglienza lunga sei secoli, e anche in questo caso diamo il nostro supporto per ospitare bambini e bambine in fuga dalla guerra, con le madri, per poter dare loro non solo la salvezza ma anche la possibilità di immaginarsi e di costruire un futuro”. “Il nostro compito è operare in favore dei bambini, delle madri e delle famiglie, prendendoci cura di chi è in difficoltà, come chi ha conosciuto gli orrori della guerra. Daremo tutto il nostro contribuito allo sforzo di solidarietà nei confronti della popolazione ucraina, mantenendo sempre alta l'attenzione a garantire il rispetto della storia, della cultura e dell'identità dei bambini e delle loro famiglie, all'insegna dei principi della Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio sull'autovettura è divampato lungo la superstrada Firenze Pisa Livorno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca