Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità martedì 06 dicembre 2022 ore 17:35

​Tram, cantiere sfida la pioggia e prova a partire

Rinviato a causa della pioggia il cantiere prova nuovamente a partire dalla segnaletica orizzontale necessaria per le deviazioni del traffico



FIRENZE — Il cantiere sul viale è stato riprogrammato dopo la falsa partenza di stamani dovuta alla pioggia abbondante che avrebbe impedito il tracciamento della segnaletica orizzontale.

Dalle 19 e 30 è previsto l’inizio delle predisposizioni con la tracciatura della segnaletica, "condizioni meteorologiche permettendo" sottolineano da Palazzo Vecchio.

Il cantiere in viale Lavagnini è stato riprogrammato nel corso di una riunione convocata dall’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti che ha visto la partecipazione dei tecnici della Mobilità, della Polizia Municipale, della ditta e della direzione lavori. Gli addetti per la tracciatura della segnaletica per le modifiche della viabilità e l’allestimento del cantiere saranno sul posto dalle 19.30 con la presenza della polizia municipale. 

Le operazioni andranno avanti tutta la notte in modo da avere domani mattina il nuovo assetto della viabilità e il cantiere predisposto per le lavorazioni. 

Cosa prevede il nuovo cantiere

I lavori della linea Fortezza-San Marco vanno a interessare anche la parte centrale di un tratto di viale Lavagnini. Si tratta di interventi legati ai sottoservizi e a seguire la realizzazione della sede tranviaria. In contemporanea andranno avanti anche i lavori di sistemazioni urbanistiche sul controviale andando a interessare, a fine mese, anche il tratto tra l’istituto comprensivo Pieraccini (altezza via Leone X) e viale Strozzi.

Il cantiere relativo alle lavorazioni nel centro viale è articolato in due fasi.

La prima interessa il tratto da piazza della Libertà fino all’altezza di via delle Mantellate. Dal punto di vista della circolazione, saranno mantenute due corsie in direzione di viale Strozzi, una su ciascun lato del cantiere con spostamento del new jersey a centro carreggiata; due corsie anche per la direttrice verso piazza della Libertà.

La fase successiva prevede l’ampliamento del cantiere nel tratto fino all’incrocio con via Poliziano ed è programmata nella notte tra il 27 e il 28 Dicembre con le stesse modalità dell’allestimento precedente; quindi, avvio delle operazioni alle 21 in modo che la mattina successiva sia operativo il nuovo assetto della mobilità. In entrambe le fasi i veicoli provenienti da via Poliziano potranno proseguire verso via Santa Caterina d’Alessandria e su viale Lavagnini sia in direzione Fortezza che in direzione piazza della Libertà. Tempo previsto di questa fase di lavori 85 giorni.

Per quanto riguarda le sistemazioni urbanistiche del controviale

Continuano i lavori nel tratto tra via Duca d’Aosta e via Bonifacio Lupi e tra via Santa Caterina d’Alessandria e la scuola Pieraccini. Questi cantieri saranno smontati dal 23 Dicembre e nella notte tra il 28 e il 29 Dicembre le lavorazioni si sposteranno nel tratto successivo del controviale da via Leone X a viale Strozzi. Anche in questo caso sono previsti divieti di transito e di sosta sul controviale. Sarà traslato anche il new jersey con due corsie verso la Fortezza e quattro verso Libertà con accumulo per la svolta all’altezza di via Leone X. Durata prevista 85 giorni. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno