Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Francia, Macron colpito da un uovo a Lione: contestatore centra il presidente

Attualità giovedì 13 aprile 2017 ore 17:32

Tasse ferme e investimenti per 320 milioni

La giunta di Palazzo Vecchio ha approvato il bilancio consuntivo 2016. Spese abbattute dell'1,09 per cento e 2 milioni in più dalla tassa di soggiorno



FIRENZE — Via libera della giunta comunale al rendiconto della gestione di bilancio del 2016 che è già stato trasmesso ai Consigli di Quartiere e al Consiglio comunale per l'approvazione. 

Ammontano in tutto a 577 milioni di euro le spese correnti del 2016 con una riduzione, rispetto al 2015, dell'1.09 per cento, pari a 6,3 milioni di euro. Del totale, il 28 per cento è servito per le spese del personale dipendente, mentre il 60 per cento per l'acquisto di beni e servizi. Gli accantonamenti a fondo crediti di dubbia esigibilità ammonta a circa 31,5 milioni. 

Guardando agli investimenti, le spese impegnate e finanziate con entrate 2016 sono state 102 milioni di euro, per un totale di 320 gare di appalto. Il complesso delle spese per investimenti impegnate nel 2016, finanziate con entrate anche di esercizi precedenti, sono invece state 320 milioni di euro. 

"Il rendiconto 2016 evidenzia lo stato di salute del bilancio del Comune, che ha assicurato servizi e investimenti senza aumentare le tasse o le tariffe dei servizi individuali, ma agendo sulle modalità di erogazione dei servizi, sulla lotta all’evasione e sull’emersione delle basi imponibili” ha spiegato l’assessore al bilancio Lorenzo Perra

Nel complesso, le spese comunali sono state finanziate nel 2016 per 353 milioni di euro da entrate tributarie, per poco meno di 76 milioni da trasferimenti correnti, per 228 milioni da entrate extra tributarie e per 52,6 milioni da entrate in conto capitale. Sul fronte delle entrate tributarie, nel 2016 si segnala una crescita di 2 milioni di euro dall'imposta di soggiorno, dovuta sia alla presenza di turisti che alla lotta all'evasione fiscale. Non solo: c'è stato anche un aumento del gettito del tributo rifiuti - Tari. 

Stanno inoltre diventando residuali, spiega il Comune, i trasferimenti statali mentre per quanto riguarda il Comune ha infine contratto nuovi mutui nel 2016 per 33 milioni di euro. Si riduce tuttavia l’indebitamento complessivo, da 474 milioni a 472.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia è sulle tracce di una donna sulla trentina che ha colpito per strada a ora di pranzo, in pieno giorno, avvicinando l'anziano con una scusa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità