Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE24°37°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

STOP DEGRADO mercoledì 21 aprile 2021 ore 18:45

Siringhe e rifiuti al parco modello degli anni '90

Doveva essere il triangolo verde di Firenze alla confluenza tra due torrenti, oggi è un parco nascosto con un vicolo invaso da sudicio e siringhe



FIRENZE — Siringhe e sudicio, rifiuti incastrati tra le radici degli alberi e l'invito ai bambini a stare lontani per non incorrere in pericolosi incidenti, è questo lo spettacolo offerto dal fu "Triangolo Verde".

I residenti allargano le braccia e chi ricorda le promesse legate a questo fazzoletto di terra si mette anche le mani nei capelli. Da anni i cittadini del Quartiere 5 aspettano una riqualificazione che doveva partire nel 1990.

Ma dove si trova questo scorcio di campagna in città?

QUInewsFirenze ha contattato Girolamo Dell'Olio, presidente di Idra ma anche professore per anni all'Istituto Tecnico Leonardo da Vinci, conoscitore dell'area alla confluenza tra i torrenti Terzolle e Mugnone sulla quale nel 1990 era stato lanciato un piano di riqualificazione che ha visto protagonisti anche i giovani studenti del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci. Uno dei primi progetti di partecipazione per la riqualificazione urbanistica.

Le premesse erano ottime, trasformare l'area tra viale Francesco Redi e via Giovan Filippo Mariti in un parco pubblico attrezzato dal quale ammirare uno spettacolo unico per una metropoli, l'incontro tra due corsi d'acqua.

Oggi il parco è pieno di recinzioni, affaccia in parte sulla rampa del tram che collega Novoli a Santa Maria Novella ma soprattutto è pieno di rifiuti e siringhe abbandonate perché rappresenta un luogo appartato e lontano dagli sguardi dei passanti. 

Non era questo che i cittadini si aspettavano 30 anni fa.

Per le segnalazioni a QUInewsFirenze è possibile inviare messaggi attraverso la Pagina Facebook QUinewsFirenze oppure contattando su Whatsapp 3486920691.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tribunale di Firenze si è pronunciato sui familiari del leader di Italia Viva per fatture false e bancarotta dopo una breve camera di consiglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca