comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 16°23° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Il video di Zerocalcare sugli infermieri precari e sottopagati

Attualità venerdì 13 dicembre 2019 ore 16:16

Senza tangenziale preoccupa il tram sui viali

I rallentamenti registrati durante una mattinata di pioggia invernale mista a ghiaccio hanno riaperto la discussione sul nodo viario fiorentino



FIRENZE — A causa di alcuni sinistri stradali che hanno interessato arterie sensibili della viabilità urbana il traffico questa mattina è rimasto bloccato oltre ad essere stato generalmente rallentato dal clima invernale e dalla pioggia mista a ghiaccio che hanno portato molti pendolari a fare ricorso al mezzo privato. I rallentamenti registrati sull'autostrada hanno poi decretato l'impossibilità per gli automobilisti di usare la A1 come raccordo esterno al centro.

La saturazione del sistema viario ed il conseguente congestionamento in vista del weekend di shopping natalizio ha riacceso il dibattito sulla mancanza di una tangenziale per l'attraversamento dell'abitato fiorentino. 

"Basta un fine settimana sotto Natale e un po' di pioggia ed ecco che il cocktail letale è servito; stamani il traffico era bloccato a Firenze, sia in città che in Autostrada, ma non c'è da stupirsi, perché è e sarà sempre così anche dopo la costruzione della Tramvia". è quanto ha commentato il capogruppo di Fratelli d'Italia Alessandro Draghi, vice presidente della commissione mobilità e sostenitore, assieme al centro destra e dal movimento 5 stelle, della ferma opposizione al progetto tramviario lungo i viali cittadini. 

"Non posso negare che la costruzione della terza corsia sull'Autostrada A1 abbia aiutato ad evitare molti incidenti o code che spingevano camionisti ed automobilisti a uscire a Firenze Sud, a percorrere i viali di circonvallazione e rientrare a Firenze Nord (anche viceversa), ma come è successo anche stamani, basta un incidente perché il traffico autostradale si riversi in centro città. Firenze è l'unica città europea sopra i trecentomila abitanti che non ha un anello di circonvallazione e una tangenziale, ma continua a basare la sua circolazione sui viali del Poggi, fatti nel diciannovesimo secolo prima dell'invenzione delle auto. In questa città si sono spesi e si spendono tanti, troppi soldi pubblici per la tramvia ma l'idea di un "passante" o "anello" non è più stata presa in considerazione nel Documento unico di programmazione del sindaco Nardella". "Matteo Renzi diceva nel 2010 che da Google earth sulla città si possono osservare due "monconi" il ponte all'indiano e il ponte di Varlungo, fra di essi scollegati. Auspico che venga ripresa una progettazione seria di un anello di tangenziale: che non sia il progetto Winkler o il "tubone" del piano strutturale di renziana memoria, bensì un'idea al passo coi tempi mediante la finanza di progetto" ha concluso Draghi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità