Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE20°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Mirto Milani, in carcere per l'omicidio di Laura Ziliani, cantava come unico sopranista al Conservatorio

Attualità sabato 29 aprile 2017 ore 12:13

In San Lorenzo sale la febbre contro l'abusivismo

Foto facebook 'Comitato I Love San Lorenzo'

I commercianti sono scesi in piazza con striscioni e cartelli per protestare contro degrado e venditori abusivi. Voci grosse e momenti di tensione



FIRENZE — Non ne possono più e lo hanno detto di nuovo a chiare lettere i commercianti di San Lorenzo, cuore pulsante del centro storico fiorentino. "No al degrado e all'abusivismo", hanno gridato nel corso della manifestazione a cui hanno preso parte i residenti e i negozianti della zona, diverse decine. 

"Basta bivacchi e ambulanti abusivi, siamo stanchi - hanno detto alcuni dei manifestanti - la situazione peggiora sempre più, soprattutto da quando è stata tolta la postazione, in precedenza attiva, dei vigili urbani. Ora non ci sono più controlli, siamo abbandonati a noi stessi. E a chi protesta capita pure di beccarsi minacce di morte dagli abusivi. Chiediamo l'intervento delle istituzioni, dal Comune, alla Prefettura, alle forze dell'ordine: da soli, non possiamo farcela". 

Nel corso della manifestazione non sono mancati poi gli attriti tra i manifestanti e alcuni venditori che espongono senza autorizzazione la loro merce in piazza. Una convivenza che appare sempre più difficile. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio innescato da una lite per antiche ruggini, poi degenerata. La vittima è rimasta ferita, il suo aggressore è stato denunciato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità