Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Cronaca lunedì 31 luglio 2017 ore 10:20

Ruba la pistola agli agenti e spara

Un uomo è riuscito a estrarre l'arma di ordinanza dalla fondina di un vigile durante una colluttazione dopo l'alt degli agenti della municipale



FIRENZE — Gli agenti sono intervenuti in via Marconi dopo la segnalazione di una persona che si gettava contro le auto in transito. E' successo intorno alle 8. Una volta sul posto, è stato un cittadino a indicare ai vigili la persona in questione. 

L'uomo si è fermato all'alt ma invece di mostrare i documenti ha aggredito uno degli agenti. Ne è nata una colluttazione e nella confusione che si è generata l'aggressore è riuscito a estrarre la pistola dalla fondina di uno dei vigili e a sparare alcuni colpi. La prontezza degli agenti ha fatto sì che gli spari fossero indirizzati verso il basso, evitando in questo modo il ferimento delle persone intorno. 

L'uomo, senza documenti, è stato portato in caserma. Pare si tratti di uno straniero. 

I due agenti coinvolti sono dovuti ricorrere alle cure dell'ospedale a causa delle ferite. Sulla vicenda sono in corso accertamenti. Intanto l’assessore alla sicurezza urbana e polizia municipale Federico Gianassi ha telefonato agli agenti esprimendo loro la propria solidarietà. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO