Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 23 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tanti auguri Presidente», ecco il videomessaggio dell'Italia Team per il compleanno di Mattarella

Attualità mercoledì 10 marzo 2021 ore 13:33

Rifiuti porta a porta, spariscono i cassonetti

Scatta la progressiva rimozione di tutti i vecchi cassonetti fin qui utilizzati. Sulla sede stradale rimarranno solo le campane per il vetro



FIRENZE — La raccolta dei rifiuti porta a porta estesa nei Quartieri 2 e 5 passa alla fase dell'abbandono dei vecchi cassonetti, restano solo campane del vetro e bidoncini. Dal 15 Marzo inizia la rimozione dei vecchi cassonetti.

Continua il programma di 'Firenze città circolare' di revisione della gestione dei rifiuti urbani. Il progetto, realizzato dal Comune di Firenze insieme ad Alia Servizi Ambientali spa, prevede da lunedì 15 Marzo prossimo nelle zone di Castello, Serpiolle, Careggi, San Domenico, Trespiano e Settignano, dopo un mese dall'inizio della raccolta 'porta a porta' già iniziata il 15 Febbraio scorso, la progressiva rimozione di tutti i vecchi cassonetti fin qui utilizzati. Sulla sede stradale rimarranno le sole campane verdi per la raccolta degli imballaggi in vetro (bottiglie e vasetti). 

I rifiuti organico, carta e cartone, imballaggi in plastica-metallo-tetrapak-polistirolo e rifiuti residui non differenziabili dovranno essere unicamente conferiti attraverso l’esposizione di bidoncini o sacchi secondo quanto previsto dal calendario della raccolta.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un fiore all'occhiello dell'urbanistica fiorentina di inizio Novecento, il giardino è dedicato alla memoria del giudice Antonino Caponnetto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Lavoro

Attualità